Logo San Marino RTV

PDCS: interpretazione "distorta" della Patrimoniale da parte del Governo

24 ott 2018
pdcs
pdcs
Il Partito Democratico Cristiano Sammarinesedefinisce “distorta”, da parte dell'Esecutivo, l'interpretazione della Legge che istituisce l'imposta straordinaria sui patrimoni; e chiede al nuovo Segretario di Stato alle Finanze di porvi rimedio. Viene innanzitutto citata la Circolare applicativa della Segreteria Finanze del 17 settembre, che integra l'Allegato A del Decreto Delegato “con l'imponibilità della previdenza integrativa; senza che la Legge – si precisa in una nota – lo preveda”. La DC ritiene inaccettabile che il Governo assimili “le quote dei fondi pensione, ai fondi comuni d'investimento e alle polizze assicurative”; sottolineando la “forte rilevanza sociale” della previdenza integrativa. Dito puntato anche contro la Lettera Circolare, “non firmata”, del 3 ottobre, con la quale l'Ufficio Tributario precisa come – tra le attività finanziarie – si intendano “ricomprese le quote in società di capitali e di persone estere”. “Chi ha stilato la Circolare – si legge nel comunicato – sembra non conoscere la differenza tra azioni e quote”, che “non rientrano nella categoria dei titoli rappresentativi di capitale di rischio negoziabili sul mercato dei capitali”.