Logo San Marino RTV

PDCS: presentata la 46esima edizione della Festa dell'Amicizia

La kermesse democristiana inizierà venerdì, in Piazza Bertoldi; per concludersi domenica 18 agosto. Centrale il momento dei dibattiti politici. Tra gli ospiti il senatore Mario Mauro

13 ago 2019
L'intervista al Segretario Pdcs, Gian Carlo Venturini
L'intervista al Segretario Pdcs, Gian Carlo Venturini

Un evento che ci rende “orgogliosi”, ha dichiarato il Segretario politico DC; secondo Venturini la Festa dell'Amicizia dimostra come – pur in un'epoca di social network e nuove tecnologie - vi sia ancora grande voglia di partecipazione. La conferma – è stato sottolineato – viene dagli 80 volontari, che si sono spesi per la kermesse, insieme alle sezioni di Serravalle, Dogana e Falciano, al comitato della festa e al movimento giovanile. In Piazza Bertoldi, per tutta la 3 giorni, spettacoli di ballerini, orchestre, gastronomia. “E' una delle feste più importanti non solo di San Marino, ma anche del circondario”, ha detto il Segretario della Sezione di Serravalle, Leo Veronesi. Centrale il momento dei dibattiti politici, alla Terrazza ex Ritrovo. Il primo venerdì, con i vertici di CSU, USOT, USC ed OSLA, nel quale ci si interrogherà sui motivi del “conflitto politico” che ha caratterizzato questi 3 anni di legislatura. Sarà il senatore italiano Mario Mauro, invece, l'ospite d'onore del dibattito di sabato. “Un amico di San Marino” e della DC, puntualizza Venturini. Tema della serata, che supera i confini del Titano, è il ruolo della politica – e la sua capacità di agire per il bene comune – in un momento caratterizzato dall'ascesa di populismi e sovranismi. A chiudere gli spazi politici, domenica, proprio l'intervento di Gian Carlo Venturini. “Il confronto – ha affermato in conferenza stampa Stefano Canti – è essenziale per ridare nuova vita al nostro Paese”. Da qui una critica al Segretario di Stato Michelotti per il recente “scontro” con l'USC. Anche quest'anno, oltre alla consueta lotteria, e alla gara podistica, vi sarà lo spazio “Live Festival” - organizzato dai giovani DC -, agli Orti Masi; con una sfilata di moda – venerdì – e 3 serate di concerti. Importante – è stato detto – l'apporto nell'organizzazione della Festa, fornito dal movimento giovanile del Partito. Che da tempo è impegnato in un'opera di tessitura di rapporti internazionali. Ricordata la partecipazione, a Bucarest, ad un meeting dell'associazione giovani del PPE. A settembre sarà invece San Marino ad ospitare un evento sul tema “fake news e nuovi media”. Prevista, entro fine anno, anche una ripresa della “formazione politica”, con l'aggiunta di corsi incentrati sul giornalismo ed il “public speaking”. Soddisfazione, da parte di Lorenzo Bugli ed Alice Mina, per “l'aumento del numero di iscritti al movimento”.

Nel servizio l'intervista a Gian Carlo Venturini - Segretario PDCS