Logo San Marino RTV

Problema targhe, Podeschi: "Un freno nei rapporti fra San Marino ed Italia"

di Monica Fabbri
22 giu 2019
Marco Podeschi sul Caso Targhe
Marco Podeschi sul Caso Targhe

La mancata modifica della norma sulle targhe estere “un freno nei rapporti di San Marino ed Italia”. Lo dice il Segretario Marco Podeschi, “sconcertato” per il reiterato rinvio di un intervento risolutivo. Ricorda collaborazioni e sinergie che hanno portato a numerosi eventi sportivi con risultati di eccellenza, sia come ritorno di immagine che per presenze turistiche nei rispettivi territori.

“È ormai chiaro a tutti – scrive - che con questa decisione si colpisce tutto un territorio in cui i confini geografici e politici sono impercettibili e le iniziative sono spesso sinergiche, condivise e le comunità e le relazioni sociali ed economiche non si dividono fra chi ha una targa RSM e una patente italiana”. “Senza senso – aggiunge – che un furgone con targa di San Marino condotto da un italiano non possa fare consegne a Misano – magari in occasione del MotoGP in cui Repubblica, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini e comuni della Riviera collaborano con successo da anni”.

Il Governo sammarinese – ricorda - ha da mesi a tutti i livelli manifestato le numerose criticità, ciò nonostante “siamo ancora qui ad attendere un intervento risolutivo”. Si augura possa arrivare al più presto, “per evitare che questa criticità possa rendere, agli occhi dei nostri concittadini, meno plausibili gli interventi e i progetti di cooperazione e di collaborazione tra la Repubblica di San Marino e le realtà istituzionali, turistiche e sportive del territorio”.

Leggi il comunicato stampa del Segretario Marco Podeschi