Logo San Marino RTV

Rappresentatività: botta e risposta tra Psd e Zafferani

25 lug 2018
Andrea Zafferani
Andrea Zafferani
Il PSD si complimenta con il Comitato Garante e col suo Presidente Alessandro Bugli per lo storico accordo, scrive, sottoscritto da tutte le organizzazioni sindacali e da tutte le associazioni datoriali dando così piena attuazione alla legge sulla rappresentatività voluta fortemente dal PSD. Prendiamo atto, polemizza la nota, che anche chi, come l'attuale Segretario di Stato al Lavoro, allora aveva contrastato questa legge, oggi dal ruolo di Governo la definisce "un passo storico che mette San Marino avanti a tutte le realtà democratiche". Ancora una volta, conclude il Psd, questo Governo prova ad appuntarsi al petto medaglie non sue. Immediata la replica di Zafferani. Non ho cambiato idea circa la legge sulla rappresentatività e i suoi limiti. Tuttavia, scrive,  con quel pragmatismo che deve sempre orientare l'operato dei decisori politici, il Segretario al lavoro sta lavorando assieme a tutti gli attori per far si che la legge possa essere applicata al meglio delle proprie possibilità, finché non verrà modificata. In questo senso, sottolinea, è evidente che la firma dell'accordo ha una grande importanza e un grande peso politico, avendo unito tutte le parti datoriali e sindacali su un tema molto rilevante per l'applicazione della normativa.