Logo San Marino RTV

Approvata la variante di Prg per l'ampliamento di aree industriali a Chiesanuova e Galavotto

1 ago 2018
Palazzo Pubblico
Palazzo Pubblico
Gran parte della seduta consiliare di oggi e tutta la seduta notturna di ieri, sono state dedicate all'esame delle istanze d'arengo. Erano 18, quelle all'ordine del giorno, e ben 13 sono state approvate. Riguardano aspetti di natura anche molto diversa tra loro. Segnaliamo quella che chiede la pubblicazione di tutti gli atti, comprese le scritture private, inerenti la fusione, l'accorpamento e l'assorbimento dei debiti di Banca del Titano, Credito Sammarinese, Bcs, Euro Commercial Bank e Asset Banca. Entro sei mesi, su tutte le istanze approvate, il Congresso di Stato dovrà riferire nelle commissioni competenti.
Concluso il comma delle istanze il Consiglio ha esaminato e approvato in seconda lettura una variante di Piano Regolatore Generale che cambia la destinazione d'uso di alcune aree per agevolare l'ampliamento di insediamenti produttivi di tre aziende a Chiesanuova e Galavotto.A compensazione è stata ampliata anche una zona naturalistica tutelata. 28 i voti favorevoli, tre gli astenuti. Approvato infine all'unanimità un ordine del giorno, concordato da Pdcs e maggioranza, che impegna il Governo a riferire in aula, in ottobre, su eventuali richieste avanzate dal Governo al Fondo Monetario Internazionale. La sessione si è quindi chiusa con un giorno di anticipo rispetto alle date di convocazione.