Logo San Marino RTV

Rete investe in borse di studio gli 89.000 euro di finanziamento ai partiti

25 ott 2016
La conferenza stampa di ReteRete investe nella formazione dei cittadini gli 89.000 euro di finanziamento ai partiti
Rete investe nella formazione dei cittadini gli 89.000 euro di finanziamento ai partiti - Rete è pronta ad investire nella formazione 89.000 euro: è la cifra che le spetta per il raddoppio d...
Rete è pronta ad investire nella formazione 89.000 euro: è la cifra che le spetta per il raddoppio dei finanziamenti ai partiti. Finirà tutta lì, in progetti rivolti ai giovani. “Lo Stato avrebbe potuto risparmiare un milione di Euro - fa notare Roberto Ciavatta – non useremo un solo centesimo di quei soldi per la campagna elettorale”. Serviranno invece a finanziare nell'immediato quattro borse di studio, di 5000 euro ciascuna, per incentivare l'internazionalizzazione di sammarinesi tra i 19 e 35 anni, attraverso percorsi formativi all'estero. Per partecipare al bando, intitolato “StudieRete”, occorre inviare entro il 31 dicembre un progetto negli ambiti: economico, finanziario, scientifico, umanistico, artistico. La selezione avverrà – assicurano - nella più totale trasparenza. Le risorse rimanenti verranno invece impiegate a medio termine in bandi per start up e microimprese. “La formazione è rivolta a tutti – precisa Davide Forcellini – siamo contrari a quella circoscritta, che nasce e muore all'interno dei partiti”. Per Elena Malpeli, San Marino ha un buon potenziale riguardo ad istruzione e cultura, che deve però essere a 360 gradi. “ In passato – fa notare Rete – si puntava solo sul settore bancario. Quando è andato in crisi si è trascinato dietro tutto il resto”. Il Movimento mette poi a tacere futuri detrattori e assicura: "il nostro non è uno spot, non smetteremo una volta chiusa la Campagna Elettorale e i progetti vincenti verranno scelti dopo le elezioni".

Monica Fabbri