Logo San Marino RTV

Rete: "Pensioni, si colpiscono sempre i più deboli?"

1 nov 2016
Rete
Rete
Rete fa presente che nelle ultime settimane a diversi pensionati è arrivata una raccomandata dall’ Ufficio Prestazioni Economiche dell’ISS, che comunica la riduzione di Pensioni e Assegni, per i titolari di redditi prodotti fuori territorio quali pensioni estere o rendite immobiliari. I dati sui redditi all’estero – spiega il Movimento - sono emersi dalla compilazione della “dichiarazione di responsabilità” che serviva proprio alla verifica dei requisiti di rilascio delle pensioni. Le riduzioni sono calcolate dal 2011 ma solo ora si inizia ad applicare l’adeguamento. Oltre alla decurtazione sulla pensione è quindi previsto, contemporaneamente, il recupero di quanto indebitamente percepito dal pensionato dal 2011 ad oggi. Si tratta di risarcimenti allo Stato per migliaia di euro. Il ritardo di applicazione della norma – scrive Rete - ha ricadute negative sulla tranquillità di sostentamento degli anziani, e tempi di restituzione molto lunghi, che potrebbero ricadere anche sugli eredi. Le scelte politiche – conclude Rete - non possono sempre puntare su redditi certi, tralasciando il recupero di cifre evase molto più consistenti.

Leggi il comunicato