Logo San Marino RTV

Rete: trasparenza, tre nuovi odg per realizzarla

24 feb 2014
Rete: trasparenza, tre nuovi odg per realizzarla
Rete: trasparenza, tre nuovi odg per realizzarla
La trasparenza si può attuare. Basta poco, basta volerlo. Per questo il movimento RETE ha presentato tre nuovi Ordini del Giorno: per dare l’opportunità di concretizzare quella trasparenza di cui tutti parlano, e che non si vede mai.
Il primo, affinché vengano emessi dei bandi di concorso per agenzie viaggi e tour operator per l’organizzazione dei viaggi del corpo diplomatico e dei rappresentanti politici; il secondo affinché le delibere dei Consigli di Amministrazione delle Aziende Autonome di Stato (AASP, AASS, AASLP ecc) vengano rese pubbliche e consultabili sui rispettivi siti internet; il terzo, affinché i Decreti adottati dai Segretari di Stato e discussi in Aula consiliare in fase di ratifica, vengano accompagnati da una relazione introduttiva che ne spieghi spirito e contenuti.
Questi Ordini del Giorno, vanno ad aggiungersi agli altri presentati dal Movimento RETE nel corso dell’ultimo anno, sempre sul tema della trasparenza.
Ad esempio, a maggio 2013 ne era stato presentato uno che chiedeva di registrare le sedute del Congresso di Stato. La maggioranza lo ha bocciato.
Un paio di mesi dopo abbiamo depositato un progetto di legge in direzione di una reale trasparenza dei politici, a partire proprio dal momento della candidatura al Consiglio Grande e Generale. In più occasioni il nostro movimento ha denunciato la scarsa attendibilità delle dichiarazioni dei redditi indicate da alcuni candidati e ci sembra indispensabile che le istituzioni si tutelino rispetto a chi potrebbe lederne la credibilità entrandone a far parte pur avendo dichiarato il falso. Aspettiamo ancora che il nostro progetto di legge venga discusso in Consiglio.
La volontà di continuare a rimandare, a procrastinare, a bocciare ogni proposta per poi dire che le proposte non vengono fatte, sono la testimonianza più concreta della NON volontà di attuare quella trasparenza tanto agognata da tutti, ma che nessuno nei fatti sembra voler realizzare.

Comunicato stampa Movimento R.E.T.E.