Logo San Marino RTV

Richiamo della Reggenza a candidati, liste e media. Invita a toni rispettosi e informazione corretta

di Monica Fabbri
2 dic 2019
Richiamo della Reggenza a candidati, liste e media. Invita a toni rispettosi e informazione corretta

Dopo aver raccolto l'appello di diverse liste, la Reggenza richiama i protagonisti della campagna elettorale all'utilizzo di toni propri di una società matura, con senso di responsabilità e con osservanza dei principi e delle regole della democrazia. Non nasconde la preoccupazione per una competizione che sta oltrepassando i limiti di un equilibrato e coretto confronto politico. La propaganda – affermano Luca Boschi e Mariella Mularoni - non può e non deve trascendere mai in considerazioni offensive delle altrui convinzioni, e soprattutto della dignità dell’avversario. Invitano quindi a focalizzarsi su contenuti, proposte, obiettivi da perseguire, senza attacchi personali. Atteggiamenti irrispettosi – spiegano - finiscono per ingenerare nel cittadino maggior confusione e per svilire e delegittimare le Istituzioni e la stessa politica. Sollecitano all'impegno responsabile liste e candidati, “chiamati ad essere, primi fra tutti, esempio di correttezza civile e istituzionale”. La raccomandazione vale anche per i media, nella speranza “che possano corrispondere all'interesse primario della cittadinanza ad una informazione il più possibile corretta, che possa contribuire ad offrire il panorama reale della dialettica politica e a garantire il pieno rispetto e parità di condizioni a tutti i candidati”.

Candidati che, al rush finale, stanno ribadendo il loro messaggio affidandosi a social e porta a porta, a San Marino e in Italia. Per i viaggi a Roma, Torino, Genova, Milano, Firenze e Venezia erano a disposizione mezzi dello Stato. Grazie alla tecnologia tramontano invece i viaggi all'estero. Nella sala stampa di Palazzo Pubblico videoconferenze via skype con le comunità di Parigi, Grenoble, New York, Detroit, Buenos Aires. Soluzione caldeggiata già nella scorsa tornata elettorale e che garantisce alla politica risparmio di tempo e denaro.

Intanto è stato segnalatalo un errore nella pubblicazione istituzionale inviata nelle case. In alcuni mancano le ultime pagine, quelle con i candidati di Noi per la Repubblica. “Un disguido” informa la Segreteria Interni, che si mette a disposizione per fare avere una copia completa telefonando al numero 0549-882425. Non un disguido ma un fatto grave, che rischia di alterare la competizione democratica, replica Noi per la Repubblica, che minaccia di rivolgersi all'Osce se non verrà posto urgentemente rimedio al deficit di visibilità creato alla Lista. A stretto giro ulteriori precisazioni dagli Interni che, rammaricandosi per l'accaduto, parla di “difformità” nella stampa di un numero limitatissimo di copie. L’Azienda incaricata ha infatti subito attivato le necessarie verifiche e dichiarato che è stato rilevato un problema tecnico in fase di assemblaggio e confezionamento con poche decine di pubblicazioni incomplete.