Logo San Marino RTV

San Marino 3.0. Casinò &Co.

30 ott 2012
San Marino 3.0. Casinò &Co.
In Italia dal 2008 al 2011 hanno chiuso più di 190.000 imprese colpa della grave crisi economica mondiale,circa 1200 a San Marino, delle quali 330 nel 2011 !! (1008 in Emilia Romagna)In questa campagna elettorale tutti parlano del bisogno di uscire dalla Black List per riattivare l'economia del Paese, attirare imprenditori da fuori,creare posti di lavoro e far ripartire il paese... Ma leggendo i dati espressi sopra ne siete convinti?siete convinti che basti l'uscire dalla Black List anche se in Italia chiudono circa 35 aziende al giorno per mancanza di lavoro o ci vuole ben altro? Credete che un imprenditore che decide di rischiare ed aprire un'azienda stia aspettando che venga ratificato l'accorto perchè ama la Repubblica? Noi non ne siamo sicuri...Quanti imprenditori si sono ritrovati con leggi,decreti e tasse che cambiavano di giorno in giorno, con banche che venivano commissariate senza un reale motivo mettendoli in difficoltà?! Se nelle migliori delle ipotesi qualche imprenditore decide di sfidare la sorte e di creare impresa a San Marino quanto tempo deve passare prima di poter dare lavoro ai cittadini e creare indotti nelle casse statali? (visti gli sgravi che sicuramente chiederà...)Per questo motivo noi promuoviamo l'apertura del Casinò, un progetto realizzabile nel tempo massimo di un anno che creerebbe nell'immediato posti di lavoro, (dai 300 ai 500)entrate erariali e una nuova forma di turismo atta a "spendere" in Repubblica creando un indotto diretto e indiretto notevole.( pensate a tutti gli hotel,ristoranti e negozi che si ripopolerebbero) Sicuramente con l'apertura del casinò si devono susseguire una serie di migliorie e cambiamenti riguardo le strutture ricettive,il centro storico e le forze dell'ordine in modo tale da poter soddisfare ogni genere di turista o frequentatore del Casinò nel massimo della sicurezza e della qualità! Sm 3.0 vuole riportare la Repubblica al suo splendore sotto ogni punto di vista migliorando ed ampliando il sistema scolastico e sanitario, rendendo le abitazioni il più indipendenti possibili dal punto di vista energetico, istituendo la raccolta porta a porta su tutto il territorio,(ad oggi lo smaltimento dei rifiuti ci costa 5 mln di euro)abolendo la Patrimoniale,( è il metodo più estremo per raccimolare denaro)creando un bacino idrico in modo tale da essere autonomi riguardo l'acqua ed altri punti specifici studiati per ricreare un indotto e ridare vita alla Repubblica!