Logo San Marino RTV

San Marino 3.0: sviluppo turistico in tre mosse!

12 set 2012
San Marino 3.0 è determinatissimo nel percorrere la strada del benessere economico per il popolo Sammarinese e su questa linea abbiamo idee fattibili da proporre alla cittadinanza.
A San Marino la classe politica è divisa su tutto, alla disperata ricerca di consenso, parla di aumenti faraonici di tasse o tagli disperati alla spesa pubblica, i nuovi movimenti (tutti di sinistra) promettono solo lacrime e sangue.
Noi di San Marino 3.0 promettiamo solo benessere, al punto da dire che se verremo eletti saremo anche disposti a dare le dimissioni (al contrario degli attuali politici) nel caso in cui le nostre idee non saranno attuate.
San Mrino 3.0 preferisce ragionare in un altra direzione, e cioè quella dello sviluppo sostenibile e "corretto". Il turismo a San Marino è un turismo mordi e fuggi e questo lo sappiamo tutti, la media di una sosta è di poche ore.
Veniamo inoltre a sapere da una nota e dinamica associazione sammarinese (E.C.S.O.) che qualche anno fa la S.U.M.S. aveva dato disponibilità economica per ristrutturare le cisterne del pianello, sappiamo che l'esecutivo non è favorevole all'apertura della Poker Room nel ex garage Masi e sappiamo che il cinema di città e alla stregua di un cimitero come numero di presenze.
Ora noi ci chiediamo cosa succederebbe se le cisterne del pianello (invitiamo tutti ad andarle a visitare per la loro bellezza) venissero ristrutturate e rese idonee per ospitare opere di livello internazionale, ci chiediamo cosa succederebbe se l'ex garage Masi venisse adibito a mostre di altrettanta importanza ( magari un piano) e cosa succederebbe se il cinema di citta si trasformasse in un cinema 3D (che oggi San Marino non ha - unico paese in occidente).
Secondo noi unendo la sala S.U.M.S. come sala espositiva alle due sale sopracitate si creerebbe un percorso museale notevole e i turisti avrebbe finalmente motivo per rimanere a San Marino qualche notte.
Il cinema sarebbe una buona cosa per i sammarinesi e per i turisti che la sera decidono di uscire (attualmente girano nella notte senza meta).
Lo svago e la cultura sono una combinazione vincente.
Questi semplici concetti sono gli stessi che hanno pronunciato Ambrosetti, McKinsey e tutti le persone che amano il paese e che non volgiono vedere il fallimento che si avvicina con le mani in tasca.