Logo San Marino RTV

San Marino aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio

11 set 2004
San Marino aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio
Anche San Marino aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio che hanno come slogan l’Europa un patrimonio comune. Iniziativa varata nel 1991 dal Consiglio d’Europa con il sostegno dell’Unione Europea. All’iniziativa aderiscono 48 Paesi. Inizialmente erano 11. La Repubblica di San Marino, con l’intervento delle Segreterie di Stato per gli Affari Esteri e per gli Istituti Culturali, e con la partecipazione dei Musei dello Stato ha aderito nel 1995 al circuito culturale, un appuntamento con la cultura e l’arte. Le giornate europee del patrimonio sono infatti nate per sottolineare i valori culturali, etici e intellettuali del panorama artistico comune ai Paesi Europei, per divulgare e rafforzare il concetto di salvaguardia e conservazione. Anche in Repubblica quindi, domenica, sammarinesi e turisti potranno visitare gratuitamente il Museo di Stato, Palazzo Pubblico, la I Torre, il Museo della Armi antiche alla II Torre, la Galleria di Arte Moderna. L’iniziativa è segnalata da specifiche bandiere che indicano l’adesione alla manifestazione. La validità di questo appuntamento viene sottolineato dal Consiglio d’Europa, che si appresta a celebrare nel 2005 il 50° anniversario della Convenzione culturale europea. Permette un approccio diretto di milioni di cittadini d’Europa ai beni culturali di diverse realtà e consente di scoprire monumenti e siti di non facile accesso o spesso ignorati. Inoltre festeggiare il patrimonio culturale europeo comune ha anche lo scopo di rinnovare nei poteri pubblici e nelle istituzioni la consapevolezza di quanto siano importanti le risorse culturali e naturali per l’immagine e l’identità di un Paese.