Logo San Marino RTV

San Marino all'Onu punta sulla sostenibilità ambientale, i diritti umani e la parità di genere

Il Segretario di Stato Nicola Renzi è intervenuto alle 18:40, ora italiana

di Luca Salvatori
28 set 2019
San Marino all'Onu punta sulla sostenibilità ambientale, i diritti umani e la parità di genere
San Marino all'Onu punta sulla sostenibilità ambientale, i diritti umani e la parità di genere

San Marino oggi ha parlato alle Nazioni Unite con il Segretario di Stato agli Esteri Nicola Renzi: la sostenibilità ambientale – ha detto – è il grande tema da affrontare a livello globale. Renzi ha posto l'accento anche sul rispetto dei diritti umani e il contrasto alla violenza sulle donne.

Una volta all'anno San Marino può parlare al mondo e in occasione della 74esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite il Segretario di Stato agli Affari Esteri ha preso la parola alle 18:40 ora italiana, incentrando il suo intervento sull'Agenda 2030 dell'Onu, a partire dalla sostenibilità ambientale, per garantire il futuro del pianeta e dunque delle giovani e future generazioni. “San Marino – ha detto Renzi - dal 2008 ha intensificato il proprio impegno, in particolar modo nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili” ed è “tra i primi Paesi al Mondo per produzione di energia fotovoltaica, pro capite”. “Siamo impegnati - ha proseguito il Segretario - a migliorare le nostre strategie e pratiche nel campo della gestione dei rifiuti, della mobilità sostenibile e della sensibilizzazione della popolazione, in particolare dei più giovani, a uno stile di vita sostenibile e rispettoso dell’ambiente.”

Sempre sviluppando gli obiettivi dell’Agenda 2030, Renzi ha posto l’accento sul rispetto universale dei diritti umani e della dignità umana: “È fondamentale proteggere i bambini e i giovani. Occorre - ha detto - promuovere azioni a loro sostegno, affinché essi possano crescere liberi da ogni forma di abuso e sfruttamento”.

Nell'intervento alle Nazioni Unite anche la lotta contro ogni forma di violenza basata sull'identità di genere, contro ogni forma di abuso e sfruttamento sessuale. “L’obiettivo della parità di genere – ha detto il Segretario di Stato - diventa essenziale, così come quello dell’emancipazione delle donne” anche nella parità delle opportunità educative. Sottolineata, in particolare l’importanza delle materie scientifiche. Renzi ha ricordato che quest’anno San Marino ha sottoscritto, insieme ad altri Paesi, un documento (dal titolo, “Investment in Women and Girls in Science for Inclusive Green Growth”) che riconosce il ruolo fondamentale svolto da scienza, tecnologia e innovazione per lo sviluppo socio-economico, a conferma di quanto sia importante investire in programmi che promuovano l’uguaglianza e la parità di genere, nelle scienze.