Logo San Marino RTV

San Marino ad "AnnoZero": Congresso invia nota di protesta a Rai Due

6 nov 2006
Palazzo Pubblico
Palazzo Pubblico
Come annunciato, il Congresso di Stato si è occupato questa mattina della trasmissione “AnnoZero” di Michele Santoro. Il governo ha deciso l’invio, a breve, di una nota di protesta alla direzione di Rai Due per l’immagine della Repubblica dipinta dalla trasmissione. Nota che, per conoscenza, sarà inviata anche alla presidenza e direzione Rai, nonché al Ministro per le Telecomunicazioni, Paolo Gentiloni. “Abbiamo chiesto ripetutamente alla redazione di Anno Zero di poter partecipare in diretta. Opportunità – hanno detto i segretari Fiorenzo Stolfi e Tito Masi – che ci è stata negata, così come ai rappresentanti delle organizzazioni imprenditoriali”. Lo stesso Santoro, in una nota alla segreteria alle Finanze, aveva detto che si sarebbe occupato della piazza affari che San Marino aveva intenzione di creare. Il tema dell’evasione fiscale entra in conferenza stampa: "Che ci siano operatori italiani che attraverso San Marino non pagano l’Iva è risaputo - ha detto il segretario Stolfi, ma da noi i controlli si fanno". "Abbiamo riattivato un mese fa – prosegue Masi – il comitato di controllo sull’interscambio, mentre proprio questa settimana è prevista la riunione della commissione di controllo dell’operato delle società, che sarà chiamata ad esaminare proprio alcune aziende sammarinesi che presentano dati anomali su fatturato, dipendenti e interscambio. Controlli scattati dopo le segnalazioni, mentre la commissione prenderà in considerazione anche settori specifici, a iniziare da quello della vendita e noleggio delle automobili. Sulle merci contraffatte –prosegue Masi – sono stati predisposti i controlli e inviate le segnalazioni al tribunale, dopodiché scatteranno le sanzioni previste".