Logo San Marino RTV

Per San Marino: le chiacchiere e la realtà

30 ott 2012
Per San Marino: le chiacchiere e la realtà
Gli esponenti di Bene Comune sostengono pubblicamente che non c’è debito pubblico, senza minimamente consultare il bilancio dello Stato. Dicono che se si pagano gli stipendi dei dipendenti della P.A., non c’è debito.
Il regalo di 360 mila euro a Rotschild per reperire sul mercato 500 milioni di euro è su “Scherzi a parte”.
Ancora una volta, il movimento PER SAN MARINO conferma che il debito pubblico sta viaggiando verso i 500 milioni mentre il Fondo Monetario Internazionale scrive che il debito di 500 milioni si raggiungerà nel 2017.
Ebbene, le cose stanno così:
• Disavanzo di esercizio al 2010 60 milioni di euro
• Disavanzo previsto per 2011 82 milioni di euro
• Rapina al Fondo Pensioni 15 milioni di euro
• Disavanzo previsto per 2012 108 milioni di euro
• Residui a saldo passivo 220 milioni di euro

Va considerato che i crediti tributari, pari a 170 milioni di euro, sono di dubbio recupero.
Questa è la strada verso il fallimento in cui ci portano governanti irresponsabili e che continuano a negare l’esistenza del debito pubblico.
Il movimento PER SAN MARINO chiede un Rapporto completo sulla finanza pubblica avallato dalla Commissione di Controllo.