Logo San Marino RTV

San Marino: Odg consiliare getta basi per sviluppo bancario-finanziario

1 mar 2014
San Marino: Odg consiliare getta basi per sviluppo bancario-finanziario
San Marino: Odg consiliare getta basi per sviluppo bancario-finanziario
Tutti concordi, a eccezione di Rete, sull'ordine del giorno che chiude il dibattito finanziario. Rileva come strategica l'internazionalizzazione del sistema per ampliare i mercati di riferimento, sia per la collocazione di prodotti e servizi che per attrarre investitori, verso un rapporto con l'Italia che non sia più di mono dipendenza ma generatore di mutui vantaggi. Così come l'attuazione di un piano di lavoro corale tra attori del settore e autorità preposte alla sua regolazione. L'odg impegna il governo al massimo sforzo nel negoziato europeo. Affidando all'esecutivo e alle autorità di vigilanza il compito di potenziare le infrastrutture tecnologiche nazionali, salvaguardare autonomia e sovranità del sistema e garantire la sicurezza delle informazioni, dando priorità all'istituzione di una Centrale rischi sammarinese. Sforzo concentrato anche verso la sottoscrizione del Memorandum di Intesa fra le due Banche Centrali per l’apertura al mercato italiano delle banche sammarinesi. Primo passo verso accordi analoghi con banche centrali dell'area euro. Il testo concordato prevede anche specifici progetti di formazione in campo finanziario, nonché la costituzione di una task force di esperti indipendenti, di espressione internazionale per la messa in opera dei progetti di rilancio. Al contempo potenziare i meccanismi di garanzia dei risparmiatori, arrivando alla progressiva separazione fra banche di raccolta e banche di investimento. L'Ordine del giorno prevede infine un quadro regolamentare necessario e una efficace promozione all'estero delle opportunità del nostro sistema, rafforzando anche la competitività dei prodotti finanziari domestici, con l'applicazione di politiche fiscali incentivanti.

Giovanna Bartolucci