Logo San Marino RTV

Sanità, Pdcs attacca Santi e maggioranza: "Iss a rischio implosione"

18 mar 2018
Ospedale di Stato San Marino
Ospedale di Stato San Marino
La Dc interviene sulla questione medici e critica le politiche di Adesso.sm e l'operato del segretario di Stato alla Sanità, Franco Santi. La Democrazia cristiana parla di una situazione “allarmante” con professionalità che in molti reparti sono venute meno. Il Gruppo sanità del partito si rivolge a Santi e al Comitato esecutivo Iss in merito all'attivazione di collaborazioni e convenzioni e sull'emissione di bandi di concorso internazionali per l'assunzione di personale. Gli accordi di collaborazione e consulenza, affermano, avvengono con “costi sproporzionati e non garantiscono rapporti continuativi di servizio”. Per la Dc è inutile fare bandi prima di aver stabilizzato i medici che, proseguono, gradualmente cercano soluzioni altrove. Per frenare quella che definiscono “l'implosione dell'Iss”, il partito esorta, tra le altre cose, a stabilizzare i dottori, fare accordi di prestito di medici, regolamentare in modo chiaro la libera professione e attivare accordi già sottoscritti per riservare ai sammarinesi posti a medicina all'Università Cattolica. “Respingiamo l'alternativa di una chiusura di servizi e reparti – conclude la Dc – a favore di strutture dell'Emilia Romagna”. 
 
mt