Logo San Marino RTV

Lo scambio bilaterale fra San Marino e Cina può registrare importanti intensificazioni

17 set 2012
Importanti intensificazioni degli scambi San Marino-CinaLo scambio bilaterale fra San Marino e Cina può registrare importanti intensificazioni
Lo scambio bilaterale fra San Marino e Cina può registrare importanti intensificazioni - Lo ha confermato il vice presidente della Commissione Finanze e Bilancio dell'Assemblea Nazionale de...
Impegnato in una missione nei vari paesi europei per valutare le misure anticrisi e le strategie messe in campo per favorire lo sviluppo degli scambi con la Cina, il vice presidente della Commissione Finanze e Bilancio Gao Qiang ha fatto visita al Governo della Repubblica di San Marino, confermando l'interesse del grande paese per la piccola Repubblica. “Siamo desiderosi di impegnarci per lo sviluppo dei rapporti economici” ha assicurato, mettendo l'accento sulla necessità di tutelare gli investimenti cinesi e di individuare insieme i settori più idonei. (Intervista a Gao Qiang – Vice presidente Commissioni Finanze e Bilancio)
“Siamo pronti a firmare accordi contro le doppie imposizioni fiscali e per la tutela degli investimenti” ha dichiarato il segretario agli Esteri, ricordando il recente accordo sullo scambio di informazioni. Indicati dal Segretario Valentini i settori di sviluppo: quello bancario e finanziario e quello assicurativo e riassicurativo. Un campo quest'ultimo nel quale la Cina ha manifestato particolare interesse. Poi c'è il mondo dell'imprenditoria, che “guarda alla Cina – ha detto il Segretario Arzilli, come ad uno dei punti di riferimento”. Stabilita dalle due delegazioni, l'opportunità di favorire un confronto politico e, al tempo stesso un percorso di reciproca conoscenza, per favorire la migliore percezione, da parte cinese, delle opportunità offerte dal sistema sammarinese. (Intervista ad Antonella Mularoni - Segretario agli Esteri)

Sergio Barducci