Logo San Marino RTV

Si apre la seduta del Consiglio Grande e Generale

25 gen 2006
Si apre la seduta del Consiglio Grande e Generale
Si apre nel pomeriggio la sessione del Consiglio Grande e Generale, che fino alla tarda serata di venerdì impegnerà i gruppi parlamentari nel dibattito sui comma previsti all’ordine del giorno. Una prima fase dei lavori sarà a porte chiuse, per la presa d’atto della concessione di naturalizzazione ma, soprattutto, per il confronto sull’istanza di riabilitazione e grazia presentata da un ex Reggente per il quale, dieci anni fa, si è pronunciato con sentenza il sindacato della Reggenza. Subito dopo, in seduta pubblica, il comma comunicazioni, con la risposta alle interpellanze e interrogazioni. Domani mattina, invece, la prosecuzione del dibattito sulla relazione del Magistrato Dirigente sullo stato della Giustizia. Un tema particolarmente delicato e caldo, che ha visto le parti protagoniste anche di scontri e polemiche. Fra le ratifiche all’esame dell’assemblea, il protocollo 14 alla convenzione del consiglio d’Europa per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, della convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura e i trattamenti degradanti, come pure degli atti finali delle conferenze dell’Unione Internazionale delle telecomunicazioni di Minneapolis e di Marrakech. Numerose le proposte di legge in prima lettura, fra le quali spicca quella di riforma elettorale, di iniziativa del PSD, come pure i provvedimenti che saranno posti in votazione, tra le quali l’organizzazione della Protezione Civile e la legge quadro sul Turismo. Poi una serie di Istanze d’Arengo, molte delle quali incentrate sul territorio.