Logo San Marino RTV

Sono i grandi esclusi: a scranni assegnati, la voce di chi è rimasto fuori per volere del popolo

13 nov 2012
Sono i grandi esclusi: a scranni assegnati, la voce di chi è rimasto fuori per volere del popolo
Sono i grandi esclusi: a scranni assegnati, la voce di chi è rimasto fuori per volere del popolo - Parlano gli esclusi eccellenti della tornata elettorale appena trascorsa.
“Vengo da lunghissima esperienza in Consiglio e ho sempre cercato di dare il massimo”, Pier Marino Menicucci prende atto del risultato ma continuerà il suo impegno all’interno dell’Unione per la repubblica, “la politica per me è una passione – prosegue – e non finisce con la presenza o meno in consiglio” Intanto ringrazia tutti coloro che in 29 anni lo hanno sostenuto dimostrandogli fiducia, stima e apprezzamento. Romeo Morri esprime il suo pensiero scusandosi se non parteciperà a iniziative, prima intende fare una riflessione all’interno dei Moderati. “ se potessi tornare indietro rifarei tutto quanto fatto”, risponde deciso Angusto Casali, orgoglioso di aver rimesso in piedi il Partito socialista e contento del risultato complessivo ottenuto dal suo partito. Tito Masi non era in Consiglio, a non mostra alcuna delusione.
[Nel servizio l'intervista a Tito Masi]