Logo San Marino RTV

Unanimità in Consiglio sull'introduzione all'ordine del giorno del pdl di recepimento del referendum predisposto dal Governo

Tavolo istituzionale al lavoro per condividere modifiche aggiuntive alla legge elettorale

di Luca Salvatori
30 lug 2019
Unanimità in Consiglio sull'introduzione all'ordine del giorno del pdl di recepimento del referendum predisposto dal Governo

Il Consiglio vota all'unanimità (50 presenti), come necessario, l'inserimento all'ordine del giorno del Consiglio Grande e Generale del progetto di legge, predisposto dal Congresso di Stato e considerato conforme dal Collegio dei Garanti, sul recepimento del dettato referendario per modificare la legge elettorale. Il dibattito è appena cominciato. Durante la discussione sarà possibile depositare emendamenti aggiuntivi, con le integrazioni che eventualmente saranno condivise tra maggioranza e opposizione. Si sta mediando sull'elevazione delle preferenze (a 2 o 3) consentendole anche per gli elettori esteri. La soglia di sbarramento per ottenere seggi in Consiglio salirebbe al 5%, dal 3,5% attuale. Si starebbe inoltre cercando di introdurre una sorta di obbligo di dichiarazione preliminare sulle possibili alleanze post voto.