Logo San Marino RTV

L'Upr si presenta con un pensiero alle giovani generazioni

6 ott 2012
L'Upr si presenta con un pensiero alle giovani generazioni
Ieri sera si è presentata pubblicamente la lista dell’Unione Per la Repubblica (UPR) per le elezioni politiche 2012.
L’evento ha avuto un inizio toccante e simbolico. Un gruppo di bambini ha acceso simbolicamente una candela cui è seguita l’esecuzione dell’inno nazionale.
“I bambini simboleggiano il futuro e tutti i valori ai quali l’UPR basa la sua azione politica” ha esordito Lorenzo Lonfernini (Coordinatore UPR) introducendo la serata.
Gian Marco Marcucci (Presidente UPR) ha sottolineato come: “Ci attendono settimane complesse, in cui il tono del confronto politico si accenderà, settimane in cui ognuno di noi si dovrà impegnare a spiegare ai cittadini perché UPR e coalizione Intesa per il Paese possono essere una scelta ragionevole di cambiamento”.
Nadia Ottaviani (coordinatore Arengo e Libertà) nel suo intervento ha ricordato le ragioni per cui AeL si presenterà alle elezioni politiche 2012 nella lista UPR: “Il governo uscente ha fallito, progetti non conclusi, strisciante personalismo sulle scelte, confusione e soprattutto l’incapacità di risolvere i problemi del Paese”.
Una clip – presto disponibile su social network e You Tube - ha presentato i 45 candidati.
Cristina Macrelli e Pier Fabrizio Benedettini hanno ringraziato a nome dei candidati i centocinquanta sottoscrittori della lista ricordando che: “I giovani attendono risposte concrete dalla politica” e “il disagio dei cittadini di fronte a una grave crisi economica”.
Pier Marino Mularoni (Coordinatore UPR) ha concluso la serata ricordando come: “UPR è una lista assolutamente competitiva per le prossime elezioni politiche. Abbiamo persone con valori, idee e capacità per progettare un futuro migliore per il Paese, siamo una squadra vicina e sensibile ai problemi dei cittadini. La coalizione Intesa per il Paese è una chance per il vero cambiamento rispetto a una gestione che ha portato San Marino sull’orlo del baratro. Il nostro programma di governo ha proposte concrete ed efficaci per risolvere la crisi e rilanciare il paese. Entro 24 mesi abbiamo l’obiettivo di uscire dalla recessione e tornare fare crescere l’economia. I cittadini chiedono una speranza per il futuro. UPR ha idee ed energie per realizzarla”.