Logo San Marino RTV

Emoticon al posto dei voti a scuola

L'iniziativa parte da Modena

di Catia Demonte
14 feb 2020
Emoticon al posto dei voti a scuola

Una nuova sperimentazione arriva nelle scuole per esprimere le valutazioni di fine quadrimestre, un metodo che sta facendo discutere perchè vede la sostituzione dei voti con delle emoticon. 

Il tutto sta avvenendo per la prima volta nell'Istituto comprensivo Rodari di Modena, dove i bambini delle classi prime non riceveranno più le normali pagelle con i voti dei propri insegnanti, ma una scheda le cui voci saranno contrassegnate da loro stessi con una delle emoticon disponibili. Quindi saranno gli stessi alunni a fare in primis una sorta di autovalutazione che poi, al momento del giudizio complessivo,  verrà messa a confronto con quella dei maestri.

Un progetto che fa parte di un'iniziativa che prende il nome di "Oltre la disciplina" e che comporta la partecipazione anche dei genitori degli studenti e l'inserimento delle valutazioni sul registro elettronico.  

Voi cosa ne pensate? Sarà un modo per responsabilizzare alunni e famiglie?