Logo San Marino RTV

I libri che fingiamo di aver letto

La lista dei 22 titoli pietre miliari della letteratura spesso ignorati

di Stefano Coveri
16 set 2019
I libri che fingiamo di aver letto

Leggere fa bene. Leggere è piacevole. Leggere è un hobby che tutti dovremmo avere. I libri sono sempre ottimi compagni. E poco importa se siate dei lettori incalliti o se leggete un po’ meno. Sappiamo tutti che sono importanti e che sono dei grandi maestri di vita. Ci sono però alcuni libri che tutti fingiamo di aver letto, diciamoci la verità!

C'è che ha stilato un elenco di 22 libri che tutti fingiamo di aver letto, ma che in realtà o abbiamo letto a scuola e quindi ci siamo dimenticati tutto (o abbiamo letto con superficialità) oppure non abbiamo mai sfogliato. E no, non vale assolutamente aver visto film o serie tv o in streaming tratti da questi romanzi. Nella maggior parte dei casi si tratta di grandi classici, romanzi che hanno letteralmente fatto la storia della letteratura internazionale e che saranno ancora letti dalle generazioni future. Che volenti o nolenti dovranno studiarne autori e opere. Libri che possono piacere oppure no, ma che rappresentano una pietra miliare della cultura moderna.

Libri che dovremmo leggere davvero e smettere di fingere di averlo fatto! E se è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che li abbiamo sfogliati, togliamo loro la polvere!

Eccoli:

Grandi aspettative di Charles Dickens

Lo Hobbit di JRR Tolkien

La Bibbia

Moby Dick di Herman Melville

La fonte meravigliosa di Ayn Rand

Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway

Lolita di Vladimir Nabokov

Comma 22 di Joseph Heller

1984 di George Orwell

Il buio oltre la siepe di Harper Lee

Guerra e pace di Leo Tolstoy

L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson

Madame Bovary di Gustave Flaubert

L’Odissea di Omero

Ulisse di James Joyce

Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Jane Eyre di Charlotte Bronte

Uomini e topi di John Steinbeck

La campana di vetro di Sylvia Plath

Il giovane Holden di JD Salinger

La lettera scarlatta di Nathaniel Hawthorne

Delitto e castigo di Fyodor Dostoevsky

...è vero che di questi classici hanno fatto Film belli e/o più che dignitosi, ma leggerli ha un sapore diverso, ci si addentra, si vivono le vicende in maniera del tutto coinvolgente, senza filtri.

Naturalmente ne mancano tantissimi all'appello...e poi anche di generi diversi. 

Questi sono suggeriti da una ricerca , diciamo, fatta da chi ama i grandi classici, un inizio per avvicinarsi al mondo della letteratura classica...comunque tra questi, ce ne sono alcuni decisamente spettacolari(mio personalissimo giudizio).

Buona lettura a tutti e naturalmente ...buona vita