Logo San Marino RTV

Il cervello femminile è più giovane di 3 anni

Uno studio conferma che possiede un metabolismo più attivo

di Lia Fiorio
2 mag 2019
Il cervello femminile è più giovane di 3 anni

Ah! l'eterna rivalità tra donne ed uomini, tra istinto e ragione, tra cuore e cervello, tra sentimento e raziocinio... quel "duello" tra sessi diversi si sposta sulla vera centralina di comando del nostro corpo, cioè l'encefalo. Più piccolo, più leggero, più empatico, più attivo metabolicamente e quindi più giovane: il cervello femminile.

Una differenza che gli scienziati hanno quantificato in 3,8 anni, confermando che le donne, sia le più giovani ma anche in età anziana, sono in genere più sveglie, brillanti, attente... insomma più acute.

I ricercatori hanno studiato più di 200 persone, in salute, di cui 121 donne e 84 uomini, di età compresa fra i 20 e gli 82 anni ed il risultato è stato che questa differenza è già visibile a 20 e che si mantiene costante negli anni. Di contro però il cervello maschile è più grande, ha una parte riservata alla memoria più specifica, capacità visivo-spaziali più sviluppate come l'orientamento nello spazio, e di apprendimento e concentrazione su un singolo compito. Chiudiamo con le parole di un antropologo evoluzionista Paolo Mantegazza: 

La donna pensa come ama, l'uomo ama come pensa ” Siete d'accordo?