Logo San Marino RTV

Il prossimo 007 sarà donna e di colore

Il dopo Daniel Craig è donna e avrà il volto dell'attrice "Lashana Lynch"

di Mirco Zani
17 lug 2019
Il prossimo 007 sarà donna e di colore

"Bond 25". Pare sia l'ultima volta che Daniel Craig vestirà i panni del più famoso agente segreto creato dal giornalista scrittore e militare inglese  "Ian Lancaster Fleming",famoso soprattutto per aver creato il personaggio dell'agente 007 James Bond, dando vita con i suoi romanzi a una nuova visione della letteratura gialla inglese. E pensare  che in origine questa spia britannica avrebbe dovuto chiamarsi James Secretan, poi Fleming. Bond lavora per l'MI6, i servizi segreti militari del Regno Unito. Nella maggior parte dei romanzi e film la sede del SIS si trova nei pressi di Regent's Park, celata come sede della Universal Exports ltd., società di import-export. A partire da GoldenEye la sede del servizio è quella reale e non più segreta nei pressi di Vauxhall Bridge.

Ruolo di non poco rilievo assumono le "Bond Girl", al fascino delle quali l'agente segreto non restava indifferente. Le bond girl hanno un ruolo di rilievo nella serie cinematografica e in genere Bond riesce a sedurne almeno due a episodio, per poi trovarsi solo con l'ultima in ordine di apparizione in teneri atteggiamenti alla fine del racconto. Ha avuto tanti volti sullo schermo da Sean Connery , a  George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton, Pierce Brosnan, David Niven, fino a Daniel Craig.