Logo San Marino RTV

Il sesso dopo i "50" mantiene la memoria

Unica controindicazione farlo con continuità o si perdono gli effetti

di Mirco Zani
27 mag 2019
Il sesso dopo i "50" mantiene la memoria

Che il sesso faccia bene è assodato, ma dopo i 50 anni crescono gusto e benefici. Lo dice uno studio australiano condotto su un campione di 6016 ultra cinquantenni, (3344 donne e 2672 uomini), che sottoposti ad un test di memoria episodica con domande che riguardavano: condizioni di salute, attività sessuale e vicinanza emotiva.

Dopo due anni è stato chiesto loro di ripetere la stessa prova, il risultato è stato evidente: tenendo conto di quanto spesso i partecipanti si baciassero, toccassero o meglio avessero rapporti completi con il partner,aveva un impatto decisamente positivo e superiore alle persone che invece dichiaravano di farlo meno più raramente. I ricercatori sono arrivati a concludere che ciò è dovuto alla crescita dei neuroni stimolata dal sesso nell'ippocampo, la parte del cervello dedicata alla memoria episodica e spaziale. Quindi il sesso dopo io 50 anni,ottimo come terapia contro le amnesie più o meno estese... e il gusto, dicevamo, ci guadagna, per via dell'esperienza.