Logo San Marino RTV

La signora in giallo conquista i social

Angela Lansbury, da Malibù a 94 anni con occhiali da sole e mascherina, regina dei social

di Mirco Zani
31 ago 2020
La signora in giallo conquista i social

Angela Lansbury a Ottobre spegnerà 95 candeline, ma per il momento se la gode da Malibù prendendosi, da buona star, la scena sui social. L'attrice britannica appare in ottima forma con tanto di occhiali scuri e mascherina anti contagio, coccolata dall'enorme affetto dei suoi fans che la osannano qualsiasi cosa lei faccia o dica. Nel 2014  "La signora in Giallo" è stata premiata con l'Oscar alla carriera. La stessa che l'ha vista protagonista in molteplici interpretazioni tanto amate dal pubblico di tutto il mondo come "Pomi d'Ottone e Manici di Scopa" passando per "Assassinio sul Nilo" fino all’ultimo cameo ne «Il ritorno di Mary Poppins». Il cuore degli ultimi da conquistare,  Dame Lansbury lo ha fatto però con una fortunatissima serie televisiva «La signora in giallo», nella quale ha vestito i panni di Jessica Fletcher, una scrittrice di libri gialli, che con il suo spirito di osservazione riesce a risolvere i più intricati casi di omicidio.

La sua carriera cinematografica iniziò nel 1944 con «Angoscia» e proseguì l’anno successivo con «Il ritratto di Dorian Gray»: per entrambi i film conquistò una nomination agli Oscar come migliore attrice non protagonista. La terza nomination arriva nel 1961 con «Va’ e uccidi», ma la statuetta è arrivata soltanto sei anni fa: il giusto riconoscimento per un’attrice che ha segnato un’epoca di cinema e televisione. Oggi, nell’immagine che appare sui social, realizzata da Enzo Battarra, il marito italiano di sua figlia Deirdre, Angela appare in splendida forma, con occhiali da sole e mascherina abbassata per mangiare. «In questa estate così strana, sono davvero felice di vederla pimpante ed in salute», scrive un fan. «Amo quel sorriso, guarderei i suoi film per ore», replica un altro utente, «mi stavo proprio chiedendo dove stesse trascorrendo il periodo della pandemia». In realtà non è chiaro dove abbia trascorso il lockdown la riservatissima «signora Fletcher», che ormai da parecchi anni si divide tra gli Stati Uniti e la sua fattoria in Irlanda. 

Buone vacanze allora, Signora Fletcher