Logo San Marino RTV

Lavorare prima delle 10 non fa bene alla salute

Lo dice la scienza

di Stefano Coveri
9 mag 2019
Lavorare prima delle 10 non fa bene alla salute

Secondo una nuova ricerca degli esperti dell’Università di Oxford iniziare a lavorare prima delle 10 provoca stress e stanchezza.  Paul Kelley, ricercatore di Oxford, afferma nella sua ricerca che  i classici orari di lavoro delle aziende e degli uffici, dalle 9 alle 17, non rispettano il ritmo naturale del nostro organismo.  L’esperto ha anche individuato alcuni rischi dell’iniziare a lavorare troppo presto, tra cui aumento di peso, calo delle difese immunitarie e dell’attenzione. insonnia, stanchezza e demotivazione.

Secondo Kelley, anche le scuole dovrebbero modificare gli orari. Certo che il tutto comporterebbe cambiamenti epocali nella società; le discussioni sono ancora in atto. La produttività sul lavoro e la voglia di fare al mattino possono certamente essere legate al bioritmo ma possono anche variare in base alle abitudini, all’età e alle mansioni svolte da ciascuna persona. Quindi che si deve fare? Lo studioso suggerisce di guadagnare delle ore di sonno andando a dormire in anticipo.

Grazie per la ricerca professore, ma come la vita ci insegna, ci si abitua a tutto, anche agli orari e poi, andare a dormire sempre presto per il lavoro, (che è una fortuna ed un bisogno), ci toglie il gusto del tempo libero, il tempo di fare anche quelle serate che a volte sono indimenticabili, da raccontare anche al lavoro, naturalmente con i pestoni sotto gli occhi.  Buona vita e buon lavoro a tutti