Logo San Marino RTV

Oggi 26 Agosto Giornata Internazionale del cane

“Il cane è un gentiluomo”, scriveva Mark Twain.

di Lia Fiorio
26 ago 2019
Oggi 26 Agosto Giornata Internazionale del cane

“È sincero, non mente, non inganna, non tradisce, è generoso, è altruista, ha fiducia” Chi ne ha, o ne ha avuto almeno uno, non può negarlo. Ed oggi lunedì 26 agosto è la Giornata Internazionale del cane. Nata nel 2004 negli USA su iniziativa di una esperta di animali domestici Colleen Paige, la Giornata è stata diffusa su tutto il pianeta. Perchè il 26 agosto? E' legata allo biografia della Paige. Proprio in questa giorno i suoi genitori adottarono un cane, quando era solo una bambina di 10 anni. 

Guarda caso uno studio in questi giorni conferma che avere un cane fa bene alla salute del cuore. Perchè spesso si trasformano in personal trainer,  ci costringono, tra passeggiate mattutine e serali o corse al parco, a fare/migliorare l'attività fisica. Ovviamente non dobbiamo farci prendere dalla pigrizia bensì accettare di buon grado la richiesta implicita che spesso vediamo negli occhi del nostro amico canide, anche se fa troppo caldo o al contrario cade la pioggia. D'altronde il poeta francese Paul Valery scriveva: "Un cane è tutto nel suo sguardo"... ed anche un po' nella sua coda diremmo.

Avere Fido a casa può aiutare a ridurre comunque i fattori di rischio. È questa la conclusione di uno studio ha anche firme italiane, quelle di tre ricercatori del Università di Catania. Il team di ricercatori siciliani ha lavorato in collaborazione con la Mayo Clinic di Rochester (Usa) e  con l'ospedale universitario Sant'Anna di Brno, in Repubblica Ceca. Proprio nella città dell'Est Europa, da gennaio 2013 a dicembre 2014 sono state esaminate circa 2.000 persone. E' stata dimostrata un'associazione tra vivere con un cane e la salute del cuore, nonchè una migliore salute mentale ed una minore percezione dell'isolamento sociale, entrambi fattori di rischio per gli attecchi cardiaci.

Per terminare vi suggeriamo una lettura: "Il cane (tutti i perchè)" dell'etologo di fama mondiale Desmond Morris (sì, quello de La scimmia nuda). In questo libro, attraverso l’osservazione diretta o con l’aiuto di semplici esperimenti, Morris ci insegna a capire il comportamento del nostro cane. E il motivo per cui, tra più di quattromila specie di mammiferi, proprio questo “lupo addomesticato” sia diventato il migliore compagno dell’uomo.