Logo San Marino RTV

Ora Legale in Italia

Decisioni

di Stefano Coveri
18 nov 2019
Ora Legale in Italia

Torniamo a parlare dell'ora legale...

Pro-memoria: Come richiesto dall’Unione Europea, dal 2021 ogni paese dovrà decidere se adottare per tutto l’anno l’ora legale o quella solare. Questo è il punto di partenza... L'Italia ha risposto.

L'Italia ha detto no all'abolizione dell'ora legale.

Queste le motivazioni: 

Mancherebbero, secondo il governo italiana, prove scientifiche che quei due piccoli cambiamenti di fuso orario possano davvero danneggiare l’equilibrio psico-fisico.

Il secondo dubbio esposto è invece quello relativo all’aspetto economico in quanto, con l’ora legale, gli italiani risparmierebbero sull’accensione delle luci.

Infatti, nei sei mesi nei quali è in vigore l’ora legale, l’accensione delle luci slitta ad un’ora dopo e l’Italia e gli italiani risparmierebbero dei soldi. Al documento depositato a Bruxelles il governo ne ha allegato un altro, preparato da Terna, il gestore dei tralicci dell’alta tensione, che quantifica questo risparmio in 100 milioni di euro l’anno.

Terza ed ultima perplessità è quella relativa alla possibilità che le “singole scelte degli Stati membri possano creare un mosaico di fusi orari, con il rischio di non garantire il corretto funzionamento del mercato interno”. Nel tentativo di fare ordine, dunque, ci sarebbe il rischio di aumentare il caos.

Per questo l’invito dell’Unione europea potrebbe non rispettare i “principi di proporzionalità e sussidiarietà”. Questo è quanto è stato riportato a tal proposito da alcuni importanti quotidiani Italiani in questi giorni. 

Nei prossimi mesi la questione verrà discussa dal Parlamento e dalla Commissione europea, anche se attualmente a Bruxelles la questione non è prioritaria visto la tormentata formazione della squadra di Ursula von der Leyen.

Lo scontro, acceso, è tra i paesi del Nord e del Sud dell’Europa. Se da una parte quelli del Nord sono contro l’ora legale perché d’estate fa buio più tardi e non hanno bisogno di spostare le lancette in avanti per risparmiare sulle bollette, quelli del Sud, come l’Italia, sono invece a favore del doppio fuso per guadagnare un’ora di luce nelle sere d’estate e recuperarne un’altra nei mattini d’inverno.

Secondo me, anche questa volta...la faccenda si tirerà avanti nel tempo, slitteranno ancora una volta le decisioni e si accenderanno discussioni.

Nel frattempo sappiate che resterà tutto così come lo conosciamo.

Certo che...adesso alle 17 è già buio...Voi cosa fareste?

Pace e Buona Vita a tutti