Logo San Marino RTV

Playstation 5 adesso è realtà

Fattezze, caratteristiche tecniche, costo e data di uscita del gioiello di casa Sony

di Mirco Zani
20 mar 2020
Playstation 5 adesso è realtà

Finalmente sappiamo di cosa parliamo nelle giornata dedicata alla festa del papà, la Sony ha alzato il velo su quella che a tutti gli effetti è la consolle di nuova generazione della casa giapponese: La Playstation 5. La nuova nata sarà più potente rispetto a chi l'ha preceduta tanta velocità in più che unite ad un Chip audio 3D Sony fanno della "5" una potenza di fuoco davvero sbalorditiva. Una presentazione degna di una diva del cinema con un evento streaming presentato dal Lead System Architect di PS5, Mark Cerny.


Ogni cinque /sei anni  si alza l'asticella nel mondo videoludico con l'uscita di una nuova consolle che ci proietta nella nuova generazione di videogame. Con la PS3 tutto ruotava attorno alla potenza, l'arrivo della PS4  la casa giapponese ha cercato di andare incontro alle esigenze degli sviluppatori di giochi, ma con la PS5  hanno cercato di riunire e bilanciare queste caratteristiche in una macchina sola. La nuova nata mostra i muscoli e i numeri sono da paura, la memoria SSD è stata affidata ad un processore AMD Zen 2 con 8 Core a 3,5 GHz, 16 GB di memoria di sistema e una GPU in grado di arrivare a un massimo di 10.28 Teraflops (all'incirca 2 volte e mezzo rispetto a PS4). Con un numero di operazioni svolte al secondo dal processore più alto, quindi le  prestazioni sono più fluide e la console è potente. Monterà un disco SSD da 825 GB che segnerà una vera svolta per i giocatori: la nuova versione sarà in grado di caricare 5,5 GB di dati in un secondo, contro i 100 MB di PS4.

Una differenza abissale che renderà tutto più scattante e azzererà i tempi di caricamento dei giochi o delle texture nel corso delle partite.  L'audio 3D PlayStation 5 avrà un chip dedicato alla gestione degli effetti audio per rendere l'acustica del videogioco ancora più coinvolgente  e naturale. Le potenzialità sono infinite ma si cercherà di studiare nuovi modi per avvolgere di più il giocatore e farlo sentire davvero presente nel videogioco. Sony ha però disilluso le aspettative circa delle voci circolate nei mesi appena trascorsi che volevano la PS5  "retrocompatibile", cioè in grado di far girare e quindi giocare co i gioche usciti per le consolle precedenti arrivando addirittura alla PS1. La casa giapponese infatti, si è limitata a ribadire che i test effettuati su oltre 100 titoli in circolazione per la PS4 hanno dato risultato eccellente permettendo di giocare senza problema, ma li si sono fermati. Va da se che il mondo dei gamer spera possano esserci ulteriori novità da qui alla data di lancio.

Ed infine due parole sul joipad anche lui portatore di novità importanti, il Dual Shock 5, si differenzierà dal vecchio Dual Shock 4 contenendo  un feedback aptico molto  simile a quello sviluppato sugli smartphone  e che promette una gamma più ampia di vibrazioni rendendo l'esperienza di gioco ancora più realistica. L'altro grande cambiamento a cui sta pensando Sony riguarda i tasti R2 e L2 che dovrebbero sostituirsi in veri e propri grilletti da utilizzare per sparatutto e videogiochi d'azione, dando così la possibilità agli sviluppatori di programmare una diversa resistenza fra i due tasti regolata in base al tipo di arma che si sta usando. se sei con una mitraglietta, un fucile di precisione o con un arco, dovrai aggiustare il tiro anche in base alla forza necessaria per premere il grilletto. 

Data di lancio: non esiste una data certa, ma la Sony ha garantito che sarà tra i regali da mettere sotto l'albero a Natale 2020. In quanto al prezzo poi possiamo dirvi che è davvero interessante, ma per saperne di più dovremmo aspettare dopo l'estate.