Logo San Marino RTV

Randagi in chiesa per trovare loro una famiglia

Padre João Paulo Araujo Gomes, un prete brasiliano cerca loro una casa

di Lia Fiorio
25 ott 2019
Randagi in chiesa per trovare loro una famiglia

E' domenica mattina e come sempre il protagonista di questa storia apre le porte della sua chiesa, la Parrocchia di Sant'Ana Gravatá, in Brasile. Le apre ai suoi fedeli ma non solamente a loro, perchè a seguire la messa ci sono anche molti cani randagi. Eh sì, perchè padre Joao ama gli animali ed ha avuto questa "pensata": lasciare entrare i cani e durante la funzione presentarli ai parrocchiani perché possano adottarli.


«Loro possono sempre entrare, dormire, mangiare, bere acqua e trovare riparo e protezione nella parrocchia, perché questa casa appartiene a Dio e loro sono creature del Signore» ha sentenziato il sacerdote, che li porta anche a fare un controllo veterinario, pagando di tasca propria le visite, in modo che possano essere pronti, sani e puliti, a una nuova vita.


Diventato virale su Instagram e Facebook, le "buone azioni" del sacerdote, novello San Francesco, hanno iniziato ad avere un reale impatto sui compaesani: il numero di cani in strada è diminuito sensibilmente e lo stesso prete ha adottato un gruppo di cani che vivono con lui.