Logo San Marino RTV

Sciopero da social network

il 4 e 5 luglio 2019

di Stefano Coveri
4 lug 2019
Sciopero da social network

Sciopero da social network il 4 e il 5 luglio, una mobilitazione mondiale online per dire basta all’abuso che ne facciamo. E se a indire lo sciopero è niente di meno che il fondatore di Wikipedia, allora la questione è davvero seria.

Due giorni interi di sciopero dai social (un po’ di astinenza dai social network non può che fare bene, sia in caso di dipendenza da social che no).

Larry Sanger, fondatore di Wikipedia insieme a Jimmy Wales, ha le idee chiare in merito. Il filosofo statunitense ha deciso di lanciare l’iniziativa come mezzo di supporto per la sua Dichiarazione di indipendenza digitale: “Il 4 e 5 luglio le persone con delle rimostranze da fare nei confronti dei social media faranno sciopero. Stiamo per flettere i nostri muscoli e domandare che le giganti e manipolative corporation ci restituiscano il controllo sui nostri dati, sulla privacy e sulle esperienze“.

Per aderire allo sciopero basta non usare i social almeno in uno dei due giorni, scrivendo solo un post in cui si dice che da quel momento in poi si aderisce all’iniziativa.