Logo San Marino RTV

Youtuber evasore per 1 MLN di euro, lui si difende

Lui si difende con un messaggio sul WEB

di Lia Fiorio
30 mag 2019
Youtuber evasore per 1 MLN di euro, lui si difende

Apperò! quasi 4 milioni di di followers per il 23enne fiorentino Stefano Lepri con una media di un milione di visualizzazioni al giorno, con 600.000 euro di introiti non dichiarati e 400.000 euro di IVA non versata. Questi i numeri (alcuni lusinghieri, altri meno) dello youtuber St3pny, star di Minecraft e Fortnite, "pizzicato" dalla Guardia di Finanza.

In totale in cinque anni ha evaso 1 MLN di euro. E' la prima volta in Italia, ma già le forze dell'ordine hanno messo sotto la lente altri influencers più o meno famosi.

Stefano a sua difesa ha risposto così: "Finalmente dopo tanti anni sono diventato famoso grazie ad un clickbait, su giornali e TV che come al solito utilizzano titoloni esclusivamente per fare views… Solo che quando lo facciamo noi su YouTube non facciamo male a nessuno... A differenza di cosa urlano i titoli dei giornali, io ho sempre pagato le tasse in buona fede, altrimenti sarei alle Cayman in Ferrari. Che poi, dovrei essere veramente stupido a non pagare le tasse dal momento che tutto ciò che riceviamo ci arriva dal Web ed è tracciato. A seguito di vari incontri con la Guardia di Finanza in cui ho cercato di raccontare e spiegare il mio lavoro, a loro in parte sconosciuto, è emerso da una loro interpretazione che il modo in cui ho pagato le tasse fosse da rivedere. Se ci sarà da rimediare a un pagamento sarà fatto in modo molto sereno con la speranza che il mestiere dello youtuber venga regolamentato presto, in modo da evitare complicazioni e situazioni spiacevoli per tutta la categoria. Ora ci sono io sui titoloni, ma ci sono tantissimi youtuber che stanno facendo questi incontri con la Guardia di Finanza per inquadrare al meglio la situazione. Aggiungo per concludere uno spunto nato dalle parole di uno dei pochi articoli che ha riportato la notizia nel modo corretto senza approfittarsene, "sparare 1 milione di euro nel titolo fa molto figo e crea molto scalpore ma la situazione è ben diversa”. Io ora torno a fare quello che mi piace e che mi riesce bene: fare video.