Logo San Marino RTV

Atterra al "Fellini" la nazionale tedesca

4 set 2006
Lo stadio "Romeo Neri" di Rimini
Lo stadio "Romeo Neri" di Rimini
Ad accogliere la nazionale tedesca era una delegazione ufficiale della Repubblica di San Marino, le cariche istituzionale riminesi, la banda e le Guardie di Rocca in alta uniforme. Un’accoglienza in grande stile, e sono accorsi anche i media, fotografi ed operatori insieme ai 60 giornalisti al seguito. Rispetto ai recenti mondiali, sono solo due le novità: si tratta dei difensori Malik Fathi - in forza all’Herta Berlino - e Manuel Fredrich, omonimo del più famoso Arne. Per il resto, il commissario tecnico Joachim Low ha convocato tutti i migliori: Klose, Podolsky, Ballack, Schweinsteiger , Frings, Lahn solo per citarne alcuni.
Non sono mancate le polemiche: la nazionale tedesca infatti ha scelto di non attraversare l’aeroporto Fellini, ma un pulmann ha atteso i giocatori direttamente sulla pista di atterraggio per poi ripartire alla volta dell’hotel che ospiterà la delegazione, scatenando le ire dei tanti tifosi tedeschi in vacanza in riviera che avrebbero voluto salutare la squadra.
Gli allenamenti sono fissati per martedì e mercoledì dalle 10.30 alle 12.30. Alla stampa sarà consentito seguire solo i primi quindici minuti delle due sedute, poiché il resto si svolgerà a porte chiuse allo stadio “Romeo Neri” di Rimini.