Logo San Marino RTV

Baseball: in gara 1 T&A batte Nettuno2 8-5

16 mag 2015
gara 1 T&A batte Nettuno2  8-5
gara 1 T&A batte Nettuno2 8-5
Alla T&A basta un inning, il quinto, per chiudere tutto sommato agevolmente il match col Nettuno2. In quella ripresa arrivano 7 punti, con la squadra laziale che risponderà solo nel finale di partita ma non si renderà mai veramente pericolosa in maniera convincente. Finisce 8-5, con vincente Rodriguez e perdente Gonzalez. 3/4 in battuta per Albanese e 2/4 per Vasquez che raggiunge quota 400.
Le prime quattro riprese di Rodney Rodriguez sono perfette, mentre la T&A in attacco produce qualcosa. Nulla di significativo, per la verità, ma alcuni arrivi in base che sono il preludio a quello che succederà di lì in poi. Una base ball (Santora) al 1°, una (Avagnina) al 2°, un errore difensivo nettunese (sempre al 2°), il doppio di Albanese al 3° (ma sulla corsa il catcher è eliminato in terza)
e il singolo di Vasquez al 4°. Il tutto, però, senza punti.
Al 5° il Nettuno2 arriva per la prima volta in base (quattro ball a Marval), ma è la T&A a svoltare nella parte bassa. I Titani affondano il partente ospite a suon di valide. I singoli di Ermini e Imperiali sono seguiti da un altro doppio di Albanese, quello dell’1-0, dal singolo di Duran del 2-0 e da Santora, colpito, che riempie le basi. Nel box c’è l’uomo più caldo di tutto il campionato, Willy Vasquez, che approfitta subito dell’occasione e ‘pulisce’ le basi con un doppio che porta a casa tre punti (5-0). Non è finita, perché a quel punto arrivano anche le valide di Mazzuca e Chiarini (6-0), poi la battuta in diamante di Ermini che provoca un out ma fa anche entrare il 7-0. Un big inning che dà la svolta al match con 7 valide e 7 punti.
Dopo 6 inning di no-hit (e solo una base ball concessa), Rodney Rodriguez lascia spazio a Figueroa, che però non ha un buon impatto. Al 7° Zappone apre infatti col singolo, Mercuri lo porta a casa con un bel triplo (7-1) e la grounder di Marval fa entrare un’altra segnatura (7-2). All’ottavo due belle corse di Luca Pulzetti fanno salire a 8 i punti della T&A. Prima ecco il bel doppio a sinistra, poi la corsa a casa sulla valida di Albanese (8-2).
Al 9°, su Teran, Osman Marval la spara lunghissima a destra oltre le recinzioni per un fuoricampo da tre punti che dimezza lo svantaggio nettunese (in base c’erano Zappone e Flores). È 8-5, con Teran che a quel punto chiude con Colagrossi che alza un pop in diamante e Giannetti eliminato al piatto. La T&A vince 8-5.