Logo San Marino RTV

Baseball, live score T&A San Marino- Tommasin Padova

2 ago 2015
Baseball, live score T&A San Marino- Tommasin Padova
T&A San Marino- Tommasin Padova 4-1 finale

Si recupera oggi pomeriggio la terza partita della terza giornata di playoff, non disputata ieri sera per maltempo. La T&A cerca la vittoria per aggiudicarsi la serie e, soprattutto, per insidiare Rimini, che al momento occupa il secondo posto.

Padova: es Pacini (0/4), ss Epifano (1/4), r Alvarez (1/4), dh Chapelli (1/3), ec Sciacca (0/4), ed Medoro (3/3), 3b Sartori (0/3) (Sandalo (0/1)), 1b Malengo (1/4), 2b Martone (1/4).

San Marino: 1b Santora (1/3), ec Duran (2/4), es Vasquez (2/2), 3b Mazzuca (1/2), dh Ramos (1/4), ed Chiarini (0/4), 2b Imperiali (1/4), r Albanese (1/4), ss Pulzetti (0/3).

Lanciatori: Lopez rl 6.1, bvc 6, bb 3, so 6, Gonzalez rl 1.2, bvc 3, bb 0, so 2; Berg rl 5.1, bvc 6, bb 1, so 4, Teran rl 1.2, bvc 1, bb 1, so 4, Cubillan rl 2, bvc 1, bb 0, so 0.

Padova 001 000 000 tot 1 bv 8 e 0
San Marino 003 000 10X tot 4 bv 9 e 3

1' inning: La partita comincia con lo strike out a Pacini, poi né Epifano né Avarez trovano il contatto giusto.
Anche per San Marino il primo attacco è veloce: con Santora e Duran out, Vasquez riceve la base ball, prima del k guardato di Mazzuca.

2' inning: La prima valida dell'incontro porta la firma di Chapelli, autore di un singolo. Chiarini elimina al volo Sciacca, poi però Medoro, con un singolo al centro, spinge Chapelli in seconda. Berg si riscatta alla grande lasciando al piatto Sartori e Malengo.
Attacco veloce per i padroni di casa: Ramos è out al volo, Chiarini finisce strike out ed Imperiali viene eliminato da Sartori.

3' inning: Imperiali assiste in prima per l'eliminazione di Martone, poi prende al volo la battuta di Pacini. Con due out, però, arriva il singolo di Epifano, che poi ruba la seconda e viene spinto a casa dal singolo di Alvarez (0-1), il quale, nella stessa azione, viene colto rubando.
La risposta della T&A sta nel singolo a destra di Albanese, spinto in seconda dal bunt di sacrificio di Pulzetti e, dopo il k a Santora, portato a casa dal bel doppio di Duran (1-1). Lopez è in difficoltà e concede la base a Vasquez, prima di subire la valida del sorpasso di Mazzuca (2-1). Anche Ramos copisce duro e con un'altra valida porta Mazzuca in terza e Vasquez a casa (3-1). La ripresa si chiude con l'out al volo di Chiarini.

4' inning: Pulzetti viene chiamato in causa sia da Chapelli che da Sciacca, ma in entrambe le circostanze si fa trovare pronto. Medoro allunga l'attacco con un singolo, poi però Sartori batte su Berg, che ottiene il terzo out.
Dopo una ripresa difficile, Lopez non concede nulla: Martone elimina Imperiali e Albanese e Pulzetti finiscono strike out.

5' inning: Singolo di Malengo, che però non porta frutti, visto che Martone finisce strike out, lo stesso Malengo viene colto rubando e Pacini batte su Mazzuca, che assiste in prima e lo elimina.
Santora trova un singolo a destra ma non viene imitato da Duran, che vanifica tutto battendo in doppio gioco. Vasquez rilancia con un altro singolo e la situazione diventa interessante dopo che Mazzuca viene colpito; anche questa volta però manca il colpo decisivo, perché Ramos batte su Malengo.

6' inning: L'errore di Pulzetti permette ad Epifano di arrivare salvo in prima, poi Alvarez, con una battuta in diamante, spinge il compagno in seconda. La partita di Berg finisce con la base ball concessa a Chapelli: il partente viene sostituito da Teran. Epifano ruba la terza sfruttando un lancio pazzo del rilievo, che lascia al piatto Sciacca. Contemporaneamente, Chapelli si porta in zona punto con una rubata, mentre per la base ball a Medoro le basi si riempiono. La situazione non è semplice da gestire, ma Teran dimostra freddezza e lascia Sartori al piatto.
Il turno d'attacco della squadra di Doriano Bindi è veloce: Chiarini, Imperiali ed Albanese non riescono a guadagnare nemmeno una base.

7' inning: Duran elimina al volo Malengo, poi Martone spolvera la linea sinistra di foul e trova un doppio in piedi. La risposta di Teran non si fa attendere: k sia per Pacini che per Epifano.
Lopez manda strike out Pulzetti e dopo la base concessa a Santora lascia il posto a Gonzalez. Il nuovo pitcher subisce subito i singoli di Duran e Vasquez che riempiono le basi. La volata di Mazzuca fa entrare il punto segnato da Santora (4-1), mentre Ramos non riesce ad approfittare ulteriormente.

8' inning: C'è un altro cambio sul monte per i padroni di casa: Cubillan prende il posto di Teran e tiene sotto controllo la batteria avversaria, composta da Alvarez, Chapelli e Sciacca.
Chiarini finisce strike out, mentre Imperiali trova un singolo a destra. La battuta di Albanese spinge il compagno in zona punto, ma il k a Pulzetti vanifica tutto.

9' inning: Medoro batte un singolo che mantiene in vita i veneti, anche se la successiva battuta di Sandalo in doppio gioco spegne le speranze di rimonta. La partita si chiude con l'assistenza di Imperiali in prima su Martone.

La T&A vince il recupero di garatre della terza giornata di playoff di campionato e aggancia Rimini al secondo posto. Decisivo il terzo inning, quando prima Padova passa a condurre, poi la risposta dei padroni di casa porta il punteggio sul 3-1 a loro favore; il vantaggio è importante, la difesa dei sammarinesi si comporta bene e l'attacco porta un altro punto al settimo, che mette al sicuro il risultato. Nell'altro recupero Bologna ha superato Rimini, per cui si prospetta l'ennesimo derby per aggiudicarsi un posto in finale.

Giacomo Santi

La terza giornata di playoff:
San Marino- Padova 6-8 (15' inning)
Padova- San Marino 1-17 (8' inning)
San Marino- Padova 4-1 finale

Bologna- Rimini 1-0
Rimini- Bologna 6-3
Bologna- Rimini 6-1 finale

La classifica:
Bologna 7 vinte-2 perse, San Marino 5-4, Rimini 5-4, Padova 1-8.