Logo San Marino RTV

Baseball, Unipol Sai Bologna - T&A San Marino (Gara 2): 6-5

15 ago 2015
Baseball, Unipol Sai Bologna - T&A San Marino (Gara 2): 6-5
Baseball, Unipol Sai Bologna - T&A San Marino (Gara 2): 6-5
GARA2, UNIPOL SAI BOLOGNA-T&A SAN MARINO 6-5

Si risolve in un lancio, questa gara2 tra Bologna e T&A San Marino. Poteva essere il lancio del terzo out al 9° e della vittoria T&A, del conseguente aggancio in classifica a Bologna e l’ultima dimostrazione di una prestazione straordinaria. Ma non è andata così, con i “se” ci fermiamo. È andata in maniera dolorosissima, con Suarez a spedire la pallina fuori dal ‘Gianni Falchi’ per il fuoricampo da due punti che ha deciso il match in favore dei padroni di casa (7-6). È cambiato tutto in un attimo, con un walk-off home run che ha strozzato in gola l’urlo di San Marino. Il vincente di questa lunga e strana partita è Cadoni, il perdente Morreale.
Per cinque inning i due partenti, Berg per la T&A e De Santis per l’Unipol, concedono le briciole (a parte due singoli dei Titani al 3°). Al 6° però i padroni di casa passano in vantaggio. Berg comincia con due eliminati e la situazione appare tranquilla, poi però ecco Liverziani colpito e la successiva base intenzionale a Suarez. È Vaglio, con un singolo, a portare in vantaggio Bologna (1-0) prima che la T&A ricorra al cambio sul monte, con Cubillan che entra e chiude la ripresa col K su Rodriguez.
Punta nel vivo, la T&A al cambio di campo pareggia e sorpassa. Il doppio in apertura di Mazzuca convince lo staff tecnico di casa a inserire Panerati per De Santis, ma il neo entrato concede l’avanzamento in terza su un lancio pazzo e la T&A sfrutta un errore di Infante sulla battuta di Ramos per il pari (1-1). Chiarini sposta in seconda il compagno con un sacrificio, mentre Ermini lo manda a segnare con un’altra valida. La T&A con orgoglio sorpassa (2-1) e con Cubillan chiude con disinvoltura la parte bassa del 7°.
All’8°, dopo un out e la base ball a Vasquez, Panerati è sostituito da Crepaldi. Per il
rilievo ecco un lancio pazzo per l’avanzamento in seconda ma soprattutto la valida a sinistra di Mazzuca per il 3-1. Anche Ramos colpisce un singolo, mentre su Chiarini c’è l’errore di Suarez che fa entrare il 4-1. Altro cambio sul monte, col neo entrato Cadoni che mette strike out Ermini ma vede la difesa commettere un altro errore che lancia la T&A sul 5-1 (poi Albanese al piatto è il terzo out).
La vittoria sembra obiettivamente molto vicina, ma nella parte bassa dell’8° Bologna replica quanto fatto dalla T&A e segna 3 punti. Base a Infante, doppi di Ambrosino (5-2) e Liverziani (5-3): l’accoglienza per Cubillan è da shock e il cambio con Teran a questo punto è obbligatorio. Il neo entrato elimina Suarez, ma Vaglio batte un altro doppio, quello che porta la sua squadra a una sola lunghezza di distanza (5-4). Per Sambucci c’è la base intenzionale, mentre Grimaudo, pinch hitter per Sabbatani, produce una battuta in diamante sulla quale la difesa non riesce a eliminare nessuno. Le basi sono piene e l’Unipol ha una grossa occasione per il sorpasso, ma Teran elimina Russo (F8).
Al 9°, con due uomini in posizione punto, Ramos finisce strike-out. Nella parte bassa c’è da proteggere il vantaggio. La T&A va con Morreale, che elimina subito Infante (strike-out), ma poi colpisce Ambrosino. Liverziani è out al volo da Duran, ma poi, con due eliminati, arriva Suarez che trova un buon contatto e spedisce fuori la pallina. Bologna vince 6-5.

UNIPOL SAI BOLOGNA – T&A SAN MARINO 6-5

T&A: Santora ss (1/4), Duran ec (0/5), Vasquez es (0/4), Mazzuca 3b (2/3), Ramos dh (1/5), Chiarini ed (0/3), Ermini 1b (1/4), Imperiali 2b (0/4), Albanese r (2/4).

BOLOGNA: Infante ss (0/3), Ambrosino ec (1/4), Liverziani ed (1/3), Suarez 3b (1/4), Vaglio 2b (2/4), G. Rodriguez dh/r (0/4), Sambucci 1b (0/3), Sabbatani (Grimaudo 0/1) r (1/3), Russo es (0/4).

T&A: 000 000 230 = 5 bv 7 e 0

BOLOGNA: 000 001 032 = 6 bv 6 e 5

LANCIATORI: Berg (i) rl 5.2, bvc 2, bb 2, so 4, pgl 1; Cubillan (r) rl 1.1, bvc 2, bb 1, so 2, pgl 3; Teran (r) rl 1, bvc 1, bb 1, so 0, pgl 0; Morreale (L) rl 0.2, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 2; De Santis (i) rl 6, bvc 3, bb 1, so 3, pgl 1; Panerati (r) rl 1.1, bvc 2, bb 1, so 0, pgl 1; Crepaldi (r) rl 0.0, bvc 2, bb 0, so 0, pgl 0; Cadoni (W) rl 1.2, bvc 0, bb 1, so 4, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Suarez (2p. al 9°). Doppi di Mazzuca, Vaglio, Liverziani e Ambrosino.