Logo San Marino RTV

Calcio: bella rimonta del San Marino a Rovigo

27 ago 2007
Diego - Cailungo 4 febbraio
Diego - Cailungo 4 febbraio
L’impatto con la C2 è stato terrificante, 15 minuti di smarrimento costati carissimi alla squadra di Tazzioli. Il termine squadra, in questo specifico caso, calza. Perché il San Marino dopo l’approccio completamente sbagliato ha saputo riprendere in mano le redini dell’incontro, guidata da un Evangelisti catalizzatore del gioco bianco-azzurro, da un Luigi Grassi sempre in grado di inventare qualcosa. Di minuto in minuto i Titani sono cresciuti, il gol di Federico Tafani su schema studiato in allenamento, ha dato credito alla rimonta, poi perfezionato da un rete confezionata pregevolmente e rifinita da Grassi.
Una rimonta non improvvisata o casuale, ma voluta e arrivata attraverso l’ausilio del gioco e del carattere. Al minuto 94 Longobardi ha avuto anche l’occasionissima che avrebbe potuto dare addirittura i 3 punti. Per buona parte dell’incontro si è notata una notevole differenza di caratura tra San Marino e Rovigo, quando i meccanismi, messi in luce per buona parte dell’incontro, reggeranno per tutti i 90 minuti, questa squadra ha grandi possibilità di ben figurare in questo campionato.
Ancora indietro dal punto di vista fisico Carruezzo e Chiopis Gori, bene la difesa sulle corsie esterne Tafani e Florindo, qualche amnesia al centro dove deve crescere l’intesa tra Taccola – Di Maio e Dei. Per l’argentino Capece un debutto da sufficienza.