Logo San Marino RTV

Calcio: si apre il mercato

4 gen 2007
Calcio: si apre il mercato
L’annuncio all’apertura: Manolo Pestrin non è più un giocatore del Cesena. Il mediano di centrocampo è passato al Messina con la formula del prestito, con diritto di riscatto in favore dei siciliani che pagheranno 600.000 per l’affitto del giocatore e altri 600.000 il 30 giugno. Pestrin guadagnerà 300 mila euro netti a stagione, un bel colpo.
Per la sostituzione sembra ormai questione di ore l’annuncio del catanese Anastasi. Il 29enne centrocampista, reduce da un infortunio, stenta a trovare spazio a Catania. Si lavora almeno sulla comproprietà del giocatore che si è detto disposto a scendere di categoria.
Non è disposto almeno per il momento a considerare la serie B il rumeno Paul Costantin Codrea. E così il Rimini che aveva individuato nel mediano senese l’alternativa a Barusso volge le proprie attenzioni su Cardinale, proprio il protagonista (con la maglia del Crotone) dello scontro costato tibia e perone a Barusso.
Movimenti anche in attacco: lo scambio proposto dallo Spezia Matri-Saverino non pare trovare il gradimento né dei dirigenti biancorossi, né del tecnico Acori.
In C1 il San Marino ha stabilito nella figura di un centrocampista da primo passaggio la priorità. Sfumata la pista Berardi, che il Bari ha girato all’Ivrea, restano in piedi le alternative. Complicato il discorso con la Lucchese per la prima scelta Napoleoni.
Il giocatore, che conosce il tecnico Nicoletti, lo raggiungerebbe volentieri sul Titano. I problemi derivano dal costo del cartellino, che la Lucchese vorrebbe incassare per intero. Scartata pari l’ipotesi Montesanto ormai vicino al Taranto, mai utilizzato in stagione dal Napoli di Rea. Al San Marino serve un giocatore pronto già alla ripresa del campionato. Novità sono attese per lunedì, al massimo martedì prossimi.