Logo San Marino RTV

Campionati giovanili di baseball: la nuova avventura Falcons

15 apr 2014
Campionati giovanili di baseball: la nuova avventura Falcons
Campionati giovanili di baseball: la nuova avventura Falcons
Prende il via questa settimana anche l'ultimo dei campionati giovanili di baseball, quello dell'under 21, che ufficializza quindi l'accordo tra San Marino e Falcons.
Con la stagione agonistica 2014 ha preso infatti il via una collaborazione fra il San Marino Baseball, colosso di IBL e detentore del titolo Italiano, e la A.S.D. Torre Pedrera Falcons, piccola società attiva da oltre 35 anni, che si è distinta in particolare per l’attività giovanile e che ha consentito a nuovi talenti del batti e corri di sbocciare e crescere; questo accordo porterà alcuni giovani riminesi emergenti alla corte dei titani.

Nel campionato under 21 infatti, alcuni giocatori delle squadre cadetti e seniores dei Falcons, avranno l’opportunità, attraverso un doppio tesseramento, di vestire anche la maglia della giovanile sammarinese e di giocare qualche inning assieme ad atleti più grandi ed esperti: una preziosa occasione per mettere alla prova e accrescere le loro qualità atletiche e di carattere ed iniziare a confrontarsi con sfide più impegnative. I giocatori che avranno questa possibilità sono i classe 1998 Palone, Bertozzi, Beltramini, Canini e Benvenuti, il 97 Tomassoni, il 96 De Sanctis e i 93 Galli e Masini.
Si tratta di un primo piccolo accordo, ancora a livello sperimentale, ma potrebbe costituire la base per ulteriori forme di collaborazione tra le due realtà nei prossimi anni: tutto il movimento del baseball ha infatti interesse a favorire la diffusione di questo sport fra i più giovani, valorizzando il lavoro e la specificità delle varie esperienze presenti sul territorio, ma nello stesso tempo di consentire agli atleti più dotati e motivati di emergere e consolidare le proprie potenzialità superando i confini delle società sportive.

Falcons e San Marino non sono nuovi a piccole forme di collaborazione. Già diversi giovani cresciuti e sbocciati nelle fila del Torre Pedrera hanno infatti trovato la naturale prosecuzione della loro carriera nel San Marino, che li ha poi indirizzati verso la massima serie più idonea per loro; il primo storico giocatore fu Federico Botteghi negli anni ottanta, seguito da Alessandro Maestri, che ha giocato un anno sul Titano prima di firmare da pro, da Spinelli, ora prima base titolare di Rimini, ma anche Marco Benvenuti, Matteo Casadei, Giacomo Matteini e per ultimo Pier Angelo Cit, che ha vissuto la sua prima esperienza nella massima serie con San Marino prima di passare a Rimini.

Comunicato stampa