Logo San Marino RTV

Cesenatico-Santegidese 2-0

17 mar 2011
A Cesenatico ci sono due spiagge. La prima apre ai turisti, l’ultima sorride alla squadra di calcio che torna a vincere una partita di importanza capitale per continuare a sperare in una salvezza comunque difficile. E per un tempo almeno le assenze di Teodorani e Rossi lasciavano intuire non fosse il giorno giusto. Gira tutto invece un paio di minuti dopo il cambio campo. Pellè prende un mezzo rigore che l’arbitro arrotonda per eccesso. Dal dischetto Chiarabini indirizza un match che potrebbe chiudersi a stretto giro, ma quando De Matteo prova la “rabona” anziché uccidere il portiere succede un po’ di tutto. Nell’ordine, a Ferri scappa il moccolo che il papalino Trifirò punisce con il “prego, si accomodi”. La Santegidese è satolla e presuntuosa, la fame del Cesenatico vale più di tutti i limiti. Gran taglio di Lombardini, Chiarabini supera tutti e chiude i conti. La reazione ospite sta in un paio di testate, rintuzzate dal volante “Di Leo” e in un’ultima mischia sulla quale il portiere risponde ancora presente. Nella colorata espressione del tecnico tutto il sollievo di chi rivede la luce in fondo al tunnel.
Nel video l'intervista a Vilmer Perry, allenatore Cesenatico.

Roberto Chiesa