Logo San Marino RTV

Il Chievo supera Cesena e Parma

8 ago 2010
Il Chievo supera Cesena e Parma
Il Chievo supera Cesena e Parma
Fosse questa la serie A, il Cesena potrebbe anche starci. E visto che al momento controprova non c’è, Ficcadenti archivia positivamente il triangolare che ha dato ai bianconeri il secondo posto tra Chiedo e Parma. Primo match con gli ospiti in campo e vittoria clivense ai rigori. Di Bojnov l’errore decisivo. Resta in campo il Parma, da regolamento e sale il Cesena. C’è un infortunio a Caserta dopo 10 minuti a guastare il sapore di un debutto dolce. Il primo sigillo al Manuzzi è di antica memoria. Colucci ispira e Giaccherini (che ieri sera il Presidente Campedelli ha ufficialmente tolto dal mercato) trova il guizzo del vantaggio sul primo palo. Bianconeri da rivedere, ma anche da completare, in fase difensiva. Angolo di Giovinco e Paletta pare materializzarsi dal nulla, nel senso che nessuno se ne cura. Ficcadenti da ordini con la mano davanti alla bocca, ma la partita si trascina ai calci di rigore. Qui i dirigenti scoprono che solo pensare a Rubino è un sacrilegio. Antonioli tutta la vita su Galloppa e Lucarelli. Altro che cercare un portiere. Di Do Prado il gol partita. Così Chievo-Cesena è una specie di finale. Ma le sostituzioni e la preparazione fanno emergere scollature e gambe fiacche di qua e di là. A quattro minuti dai rigori De Falco trova la parabola letale per il giovane Teodorani subentrato ad Antonioli. Finisce 1-0, vince il Chievo e se questa fosse la serie A, il Cesena potrebbe anche tirare un sospiro di sollievo. Quando si farà sul serio invece sarà il caso di fare di più. Ammesso che qualcosa in più ci sia.

Roberto Chiesa