Logo San Marino RTV

Cliff Diving, a Polignano Hunt e Iffland vincono e allungano

I due fanno il vuoto nelle rispettive classifiche.

di Riccardo Marchetti
4 giu 2019
Cliff Diving
Cliff Diving

Le World Series di Cliff Diving sono solo alla terza tappa, eppure dopo i tuffi di Polignano a Mare sembra già tutto deciso. Il trampolino pugliese manda in orbita Gary Hunt e Rhiannan Iffland, che vincendo scavano un solco non da poco nelle rispettive classifiche.

The Brillant Brit capitalizza al massimo l'assenza di Popovici – che a Dublino l'aveva beffato – rifilando 50 punti a Jones e Navratil, con quest'ultimo che trova il suo primo podio nelle World Series. Podio che, come in Irlanda, viene solo sfiorato dal beniamino dei 60mila di Polignano, l'italiano De Rose, presente grazie a una wildcard e ottimamente 4°. Se in gara ha lasciato le briciole, nella generale Hunt ha veramente fatto il vuoto, coi principali inseguitori – Jones e Kolanus – che si vedono doppiati.

Un po' come tra le donne, dove la Iffland si conferma imbattibile e trova il suo quarto successo di fila, tra 2018 e 2019: un record, per ora condiviso con Rachelle Simpson. Dietro di lei c'è la grande sorpresa di giornata, la wildcard colombiana classe 2000 Maria Paula Quintero, che diventa la più giovane di sempre ad essere salita sul podio delle World Series. Beffate Nestsiarava, Richard e Macauly: un bel regalo per la Iffland, che stacca ulteriormente le rivali ed è sempre più sola al comando.