Logo San Marino RTV

Cons: accordo fatto sulla nuova tribuna

18 feb 2004
Cons: accordo fatto sulla nuova tribuna
Manca solo l’atto formale ma tra Comitato Olimpico e Federcalcio l’accordo c’è già. Entro 70 giorni la nuova tribuna coperta sarà nuovamente funzionante e pronta ad ospitare i tifosi che vorranno assistere alle partite della Nazionale, del San Marino calcio e della Juvenes. E’ una delle decisioni maturate ieri sera nella riunione del Governo sportivo sammarinese. In attesa che l’iter giudiziario definisca le responsabilità di quanto successo l’ottobre scorso quando il forte vento fece crollare parte del tetto in legno della tribuna, sarà la Federcalcio ad anticipare i soldi per la ristrutturazione al CONS. I costi si aggirano sui 200 mila euro. Nel corso della serata il Comitato Esecutivo ha preso in esame anche le iniziative da mettere in atto sul doping, un argomento questo posto all’ordine del giorno già da tempo. Gli atleti sammarinesi che parteciperanno alle Olimpiadi saranno invitati a fare controlli severissimi, pena l’esclusione dalla convocazione. Unica misura possibile al momento, visto e considerato che a San Marino manca una legge che obblighi gli atleti a sottoporsi alle visite. In seguito è obiettivo del CONS estendere i controlli a tutte le discipline. Il governo sportivo ha poi solo iniziato il discorso sul progetto per giovani promesse, una proposta tesa ad incentivare con vari tipi d’intervento, chi volesse intraprendere la carriera agonistica nelle varie discipline. All’ordine del giorno era prevista anche la discussione sul contenzioso tra Federnuoto e la società Gens Acquatica ma il C:E, prima di pronunciarsi, attende la sentenza che sarà emessa tra qualche giorno, in primo grado, dal Consiglio Direttivo della Federazione competente.