Logo San Marino RTV

Cornieti vuole salvare Ancona Calcio

26 ago 2004
Cornieti vuole salvare Ancona Calcio
La notizia è ufficiale e allo stesso tempo clamorosa. Il presidente del San Marino Werter Cornieti, ha presentato un offerta per l’acquisto dell’Ancona Calcio. La società marchigiana è stata dichiarata fallita dal tribunale di Ancona e di conseguenza non è stata iscritta al campionato di Serie B. Ma come sta accadendo per il caso Napoli, anche il curatore fallimentare dell’Ancona Calcio per tutelare i vecchi creditori, ha richiesto alla federazione italiana l’iscrizione al prossimo campionato cadetto. La possibilità che l’Ancona riesca a disputare la prossima stagione in serie B, sono naturalmente tutte da verificare e questo lo si saprà solo ad inizio settembre, ma intanto Werther Cornieti, per conto della società Clinistile con sede a Riccione, ha presentato l’offerta d’acquisto nelle mani del curatore fallimentare di Ancona. Il presidente del San Marino - da noi contattato – ha escluso la partecipazione della società bianco-azzurra nella trattativa. Rappresento un gruppo di imprenditori romagnoli – ha detto Cornieti – intenzionati a salvare le sorti dell’Ancona Calcio, anche se va sottolineato che la nostra offerta è valida solo in caso di partecipazione alla serie B. Cornieti non ha voluto svelare l’entità della proposta economica per l’acquisizione della società, anche se fonti ben informate parlano di 4 milioni di euro, pagabili in 6 anni.