Logo San Marino RTV

Eurolega, Fenerbahce tiene il passo del CSKA. Vincono anche Panathinaikos, Barcellona e Maccabi

29 ott 2016
Eurolega, Fenerbahce tiene il passo del CSKA. Vincono anche Panathinaikos, Barcellona e Maccabi
Eurolega, Fenerbahce tiene il passo del CSKA. Vincono anche Panathinaikos, Barcellona e Maccabi - Nel derby di Istanbul Datome e compagni fanno 4/4 battendo il Galatasaray, ancora a quota 0. I greci...
Dopo il testa-coda russo tra CSKA e Kazan, ecco quello di Istanbul tra Galatasaray e Fenerbahce. E il risultato è lo stesso: gli ospiti si impongono 103-87, lasciano i rivali a 0 punti e si mantengono in vetta, da imbattuti, coi moscoviti. I gialloneri - tra i quali c'è un Datome da 13 punti e un 3/3 dall'arco – tentano la fuga tra secondo e terzo quarto. Salendo due volte a +12 prima con l'appoggio di Vesely, poi con la tripla di Sloukas, bomber dell'incontro con 24 punti e, come l'azzurro, perfetto da fuori. In entrambi i casi il Gala riesce a ridurre lo svantaggio, trainato dai 45 combinati di Daye, Smith e Dentmon. Così arriva sotto di 6 all'ultimo quarto, nel quale gli ospiti piazzano l'allungo decisivo. Nel Fenerbace brillano anche i 21 - più 7 rimbalzi – di Udoh e i 22 di Dixon.

Si mantiene a -2 dalla vetta il Panathinaikos, che batte 70-59 la Stella Rossa. Partita quasi senza storia, perché i greci, chiuso il primo quarto avanti di 7, a inizio seconda frazione calano il ventello. Grandi protagonisti Calathes, 16 punti e 6 assist, e Gist, miglior marcatore del match a quota 17. Dall'altra parte però c'è un Kuzmic da 15 punti e altrettanti rimbalzi e nei 10' finali la Stella Rossa sale fino a un clamoroso -8. Quindi la penetrazione di Feldeine che riporta il distacco in doppia cifra e spegne l'ardore dei serbi.

Decisamente più combattuto il 78-74 con cui il Barcellona piega il Bamberg. Entrambe a 19 a fine primo quarto, in quelli intermedi i catalani chiudono sempre avanti di due, nonostante i tedeschi riescano pure a portarsi più volte in vantaggio. Nell'ultima frazione tripla di Rice – topo scorer dei suoi con 18 punti – e il Barca va +5, mantenendosi circa a tale distanza per tutto il periodo. Nei blaugrana anche 13 di Claver e 9 rimbalzi – più tante schiacciate – di Dorsey, agli ospiti non bastano i 38 combinati di Tehis – 3/3 da fuori – e Causeur.

Seconda vittoria di fila per il Maccabi Tel Aviv che espugna 87-74 il parquet dello Zalgiris Kaunas. Ospiti sempre in controllo del match, col trio Goudelock-Smith-Weems (51 punti in tre) sugli scudi. Nei lituani ottimo Lekavicius con 16 punti, 8 rimbalzi e sei assist.

RM