Logo San Marino RTV

Eurolega, troppo Real per Sassari: 115-94

6 nov 2014
Eurolega, troppo Real per Sassari: 115-94.Eurolega, troppo Real per Sassari: 115-94
Eurolega, troppo Real per Sassari: 115-94 - Todic è il top scorer e Lawal va in doppia doppia, ma sul parquet del BarclayCard Center c'è troppa...
La serata difficile era stata preventivata, la sconfitta anche. Dopo le sconfitte con Nizhny Novgorod, Efes e Unics Kazan, era impensabile per la Dinamo Sassari di Edmeo Sacchetti andare a Madrid con la pretesa di uscire con due punti dal BarclayCard Center.
Il primo di quattro parziali chiusi sempre sotto è quello che più degli altri indirizza la sfida, fiaccando anche il morale turritano: 27-17 il parziale, ma con Sassari inizialmente a contatto. A far la differenza il parziale di 13-0 a metà del primo quarto in cui Nocioni ha firmato ben 9 punti.
Da lì i blancos sono andati col pilota automatico, portando cinque giocatori in doppia cifra: oltre al già citato Nocioni, anche Llull e Carroll hanno firmato 15 punti nell'arco dei 40 minuti, Ayon ne porta in dote 14, mentre Felipe Reyes è il top scorer merengue a quota 17. Determinanti anche i 12 assist di Sergio Roberto, anche lui a canestro come tutti i dodici giocatori che Pablo Laso ha deciso di ruotare. Serata speciale per Jaycee Carroll con 4 bombe realizzate su 4 tentativi.
In una partita dove si è badato ben poco a difendere – il finale parla chiaro, con oltre 200 punti messi a segno – vanno ben scannerizzate le cifre, inevitabilmente gonfiate, degli ospiti. Sono infatti sei i sardi andati in doppia cifra: Todic il migliore in assoluto, con 20 punti distribuiti omogeneamente tra tiri da dentro (10) e fuori l'arco (9). Buona prestazione sotto i vetri di Lawal, in doppia doppia con 12 punti e 13 rimbalzi. Logan, Sanders, Sosa e Dyson gli altri turritani in doppia cifra. Sono ben 94 i punti segnati dagli ospiti nel teatro madrileno che ospiterà le Final Four a cui verosimilmente parteciperanno anche i blancos, ancora una volta tra i favoriti per la vittoria finale, come dimostrano i 115 punti rifilati alla formazione leader nel campionato italiano. L'ossessione calciofila per la decima è il prossimo obiettivo cestistico per il club merengue, che anche nel basket – con 8 titoli continentali ottenuti – si dimostra il più vincente in Europa. L'ultimo successo, però, è vecchio di 20 anni. Una buona ragione per ritornare agli antichi fasti, magari proprio davanti al proprio pubblico.

LP