Logo San Marino RTV

F1, pace fatta. Nel 2010 un solo mondiale

24 giu 2009
Alla fine e’ stato trovato l’ accordo. Nel 2010 non ci saranno due mondiali di formula uno. L’ Associazione dei team con alla testa la Ferrari e la FIA, presieduta da Max Mosley, hanno raggiunto a Parigi l’ intesa sulle regole della Formula uno per la prossima stagione. Sparisce il budget cap, il tetto di spesa che la Federazione aveva fissato per i team; si correra’ con le regole di quest’ anno ed e’ stato prolungato il contratto con Bernie Ecclestone fino al 2012. Ma c’e’ di piu’. La Fota, associazione dei team, ha anche ottenuto che l’ attuale presidente Mosley non si ricandidi e non si occupi piu’ di F1 da subito, lasciando la delegala Senato della Federazione e alla Commissione per le nuove regole. Nell’ ambito dell’ intesa e’ stato anche stabilito che i team restino sotto l’ egida della Federazione senza limiti di tempo. Per quanto riguarda i costi, l’ obiettivo e’ tornare in un biennio ai livelli di spesa degli anni 90. Il presidente uscente Mosley ha infine confermato che le scuderie iscritte al mondiale 2010 sono 13: le dieci squadre della Fota (comprese Williams e Force India), piu’ le tre nuove, ovvero Campos Grand Prix, Manor Grand Prix e Team Us F1.

Piero Arcide